Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 832
RAGUSA - 26/09/2014
Sport - Bakset, A1: presente il sindaco e l’assessore allo sport ma poca gente sugli spalti

Tra Passalacqua e Virtus vera sfida a colpi di canestro

Match a ranghi misti e tiri da tre finali con Paola Mauriello vincitrice nella particolare sfida Foto Corrierediragusa.it

Poca festa, tanto allenamento. La serata dedicata al basket ragusano con la sfida a ranghi misti tra Passalacqua e Nova Virtus non ha scaldato i cuori dei tifosi. Appena un centinaio gli spettatori presenti sugli spalti a seguire le evoluzioni di atlete ed atleti; è stata comunque una serata all´insegna della sana competizione che è valsa ai vari atleti sul parquet (nella foto) a prendere ulteriore confidenza con il ritmo gara. E´ stato il sindaco Federico Piccitto a dare il via alla sfida che ha visto sfidare tre componenti del roster della Passalacqua e due della Virtus contro un omologo quintetto. Tanti i cambi per poi finire con la sfida dei tiri da tre con tre componenti per parte. La vittoria finale in questa speciale competizione è andata a Palo Mauriello che ha prevalso sulle sue compagne e sui giovani della Virtus. Alla fine tanta soddisfazione da parte dei dirigenti delle due società sempre uniti nel portare avanti il buon nome del basket ragusano. Coach Molino ha approfittato della giornata per fare svolgere in precedenza una lezione tattica alle sue atlete.

Molino ha messo alla prova le ripartenze ed i cambi di campo veloci. Poi una seduta specifica per la difesa con palla da conquistare e rilanciare. "Ci manca ancora qualcosa -ha detto il tecnico- speriamo di essere al meglio la prossima settimana. Qualcuno ha cominciato in ritardo ma stiamo recuperando e sono convinto che come l´anno scorso man mano verremo fuori anche se il campionato è più difficile e lungo del precedente. Noi ci siamo e vogliamo dire la nostra". La Passalacqua osserva un paio di giorni di riposo per poi tornare a lavorare lunedì per preparare l´esordio in campionato di sabato prossimo.