Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 917
RAGUSA - 14/09/2014
Sport - Rugby, serie B: a Marina presentate le squadre paduine partecipanti ai vari campionati

Padua pronto per partire, batte in amichevole la Nissa

Ospite della società iblea il tecnico della Nazionale Jacques Brunel e Gino Troiani, Team Manager degli Azzurri Foto Corrierediragusa.it

Prima amichevole per il Padua. I ragazzi di Montes hanno superato per 22-5 il Nissa Rugby con mete, per i biancazzurri, di Michele Campanella, doppietta, e di Enoc Valenti e Antonio Modica. E´ stata solo un´amichevole e la forma è ancora da rivedere, si è giocato a sprazzi, e solo in quei momenti si è visto un buon rugby, veloce e grintoso. Il Padua ha messo in mostra la mischia, che ha sempre tenuto testa ai più pesanti avversari e che, in diverse occasioni, è riuscita anche a spingere indietro il pacchetto nisseno. Buona comunque la prova di tutti gli uomini che nel corso degli ottanta minuti si sono avvicendati in campo.
Moderatamente soddisfatto coach Montes: «È stata la nostra prima uscita ufficiale e per questo mi posso accontentare. Ma dobbiamo usare di più la testa». Domenica prossima, questa volta al Tomaselli di Caltanissetta, la replica.

Il fine settimana del Padua ha vissuto un momento di mondanità a Marina con la presentazione delle varie squadre sul palco dell´Addio all´Estate. La società biancazzurra ha presentato le formazioni che prenderanno parte ai diversi campionati.Presente anche Jacques Brunel, il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di rugby, e Gino Troiani, Team Manager degli Azzurri, che, grazie a RugbyljaHub, sono saliti sul palco per abbracciare idealmente tutti i giocatori che quest’anno vestiranno la maglia biancazzurra paduina.

L’inizio della serata ha visto però protagonisti quei giocatori che 47 anni fa, era il 1967, indossavano il bianco e l’azzurro. Con loro gli ultimi arrivati, i cuccioli del Padua, bambini dai 5 ai 10 anni che si sono avvicinati allo sport della palla ovale solo da qualche giorno ma che hanno già il rugby dentro al cuore. Poi, in ordine di categoria, hanno ricevuto gli appalusi del pubblico le squadre dell’Under 14, Under 16 e Under 18.

A seguire la formazione Senior, guidata dal neo allenatore Guillermo Montes.
Infine Jacques Brunel e Gino Troiani, insieme al presidente biancazzurro, Vittorio Vindigni, e al responsabile di RugbyljaHub, Pancrazio Auteri, hanno fatto gli auguri al Padua, brindando ai futuri successi della società iblea.