Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 909
RAGUSA - 08/09/2014
Sport - Ginnastica: presenti 12 Paesi del Mediterraneo con 50 atleti

ComeGym 2014 a Ragusa fa il pieno di consensi

Buoni i risultati della squadra italiana con il primo posto di Sofia Busato nel corpo libero e nella ginnastica artistica Foto Corrierediragusa.it

ComeGym fa il pieno di consensi. L´evento promosso dalla Confederazione della ginnastica, CoMeGym, per la prima volta in Sicilia ha visto Ragusa protagonista. La prima edizione dei Giochi del Mediterraneo di ginnastica artistica juniores maschile e femminile si è chiusa dopo due giorni di gare al PalaMinardi con la cerimonia di chiusura, curata dalla Ginnastica Airone Ragusa, E´ stato il saluto finale agli oltre cinquanta ginnasti provenienti da dodici Paesi: Algeria, Cipro, Egitto, Francia, Giordania, Grecia, Italia, Malta, Marocco, Spagna, Tunisia e Turchia. La bandiera della Confederazione mediterranea della Ginnastica è quindi tornata nelle mani del presidente CoMeGym Michele Eglise.

Le gare sono iniziate con esercizi di corpo libero, cavallo con maniglie, anelli per quanto riguarda la maschile; volteggio, parallele asimmetriche per quanto riguarda la femminile. La giornata conclusiva è proseguita con le altre finali di specialità: volteggio, parallele e sbarra per quanto riguarda la maschile; trave e corpo libero per la femminile.Buona la prova della rappresentativa italiana che è stata sostenuta dal discreto pubblico presente in tribuna.

Primo posto per Sofia Busato per il corpo libero. Terza Pilar Rubagotto nella specialità della trave, secondo posto di Lorenzo Galli alla sbarra.
Nella classifica generale dell´all around, in cui l´atleta gareggia su tutti gli attrezzi primo posto per Lorenzo Galli con il risultato di 80.950 mentre secondo si è classificato il cipriota Marios Georgiou (80.800). Sul gradino più basso del podio il francese Baptiste Miette (79.150). Nella ginnastica artistica femminile primo posto per Sofia Busato con il risultato di 54.200, seguita da Pilar Rubagotti con 53.900. Terza classificata la spagnola Melania Rodriguez (52.850).