Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 1252
RAGUSA - 05/09/2014
Sport - Calcio, Promozione: campionato al via domenica alle 16 all’Aldo Campo

Il Ragusa contro Valverde alla scoperta della Promozione

Dimenticare il passato, metterci grinta e passione per fare bene. Il tecnico Salvatore Utro ci crede Foto Corrierediragusa.it

Per il Ragusa comincia l´avventura. Bisogna subito dimenticare la cavalcata della squadra di Rigoli in Eccellenza, la serie D e vestirsi di umiltà per risalire nel più breve tempo la china. La dirigenza ed il nuovo presidente Simone Mazzone hanno fatto del loro meglio, hanno costruito una squadra dal nulla, hanno riavviato il discorso calcio attorno all´Usd Ragusa ed ora è già tempo di campionato. Il girone D si presenta difficile per la presenza di squadre decadute ma vogliose di risalire così come gli azzurri; a cominciare dal Gela precipitato dalla serie C1 e fallito, dalla Leonzio e dal Palazzolo.

Il Ragusa può essere la sorpresa del campionato ed ha tutti i numeri per inserirsi nella lotta al vertice. Forse manca qualcosa in attacco ed un leader a centrocampo ma il pacchetto difensivo dà pieno affidamento .Il tecnico Salvatore Utro chiede ai suoi grinta, carattere ed orgoglio a cominciare dalla prima di campionato (domenica alle 16) all´Aldo Campo. Utro punta tutto sul 4-3-3 che ha già assicurato il passaggio del turno in Coppa Sicilia.

Cavone è il portiere, Milazzo e Nigro la coppia difensiva centrale, Cicero e Di Pasquale gli esterni. A centrocampo Li Castri, Tumino e Bennardo.In avanti tridente con Pecorari, Sansan e Vicari. Assenti perchè squalificati Battiato e Iapichino. La squadra e la società si aspettano il calore e la presenza del pubblico grazie anche al progetto Family Stadium lanciato dal presidente Mazzone. L´amministrazione comunale è vicina alla squadra e l´assessore allo Sport Massimo Iannucci dice: "E´ giusto che tutti, istituzioni e mondo dell´imprenditoria compresi , siano vicini alla società ed alla sua dirigenza che deve essere premiata per i sacrifici che sta facendo per affrontare dignitosamente un campionato estremamente impegnativo».