Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 977
RAGUSA - 04/09/2014
Sport - Calcio, Promozione: lanciato "Family Stadium", esordio contro il Valverde

Il Ragusa apre lo stadio a genitori e figli

Appello della dirigenza alla città perchè sostengano gli sforzi della società che ha riportato il calcio in città Foto Corrierediragusa.it

Il Ragusa prepara l´esordio in campionato contro il Valverde e lancia il Family Stadium. La società si propone infatti di riportare l´interesse attorno alla squadra al di là della tifoseria organizzata. La dirigenza ha fissato in 5€ il biglietto di ingresso per il genitore che porta i figli in tribuna; per i giovani fino a 14 anni, infatti , non dovranno pagare un euro. Grazie all’iniziativa "tuttiallostadio", inoltre, resta fissato a 50 euro l’abbonamento stagionale per 13 partite interne. Il Ragusa vuole riappropriarsi del suo pubblico dopo la traumatica stagione dello scorso anno ed il presidente Simone Mazzone è stato tra i più convinti fautori della necessità di instaurare un nuovo rapporto tra territorio e squadra. Dice il presidente: "Ai ragazzi e al mister Utro faccio un grande in bocca al lupo e una richiesta: che scendano in campo sentendo tutti i valori della maglia che indossano. L’USD Ragusa 2014 rappresenta non solo la tradizione del calcio cittadino, ma la stessa città e il territorio ragusano».

Tocca dunque ai tifosi dare una risposta agli sforzi della società che nel giro di 50 giorni ha allestito una nuova squadra ha dato inizio alla preparazione ed ha già superato il primo turno di Coppa Sicilia. L´obiettivo è quello di arrivare nel giro di un anno in Eccellenza ma il girone D presenta molte insidie con squadre attrezzate come Gela e Sicula Leonzio. Dal punto di vista strettamente tecnico Salvatore Utro è alle prese con la sostituzione dell´attaccante Battiato e del difensore Iapichino, entrambi squalificati. Il tecnico punta comunque sul 4-3-3 per sfruttare al meglio le potenzialità del tridente avanzato.