Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 367
RAGUSA - 21/07/2014
Sport - Volly: dopo tre anni con piazzamenti di rilievo nel campionato

Progeo Csain Ragusa rinuncia alla B2 e riparte dalla C

Decisione dolorosa dei dirigenti ma imposta dalla mancanza di risorse e di sponsor Foto Corrierediragusa.it

La decisione è presa. Il Progeo Csain rinuncia alla B2 e riparte dal basso. Dopo due campionati giocati alla grande con la partecipazione ai play off promozione due anni fa ed un onorevolissimo piazzamento alle spalle delle prime nella scorsa stagione la squadra giallonera ripartirà dalla serie C. La dirigenza ipotizza anche la serie D ma questa decisione è ancora da maturare. Tutto dipenderà dal materiale umano a disposizione e dalle intenzioni della società.

Dice Ninni Adamo, dirigente della società: "Le abbiamo provate tutte ma non abbiamo trovato fondi. Anche nel corso dell´annata scorsa abbiamo avuto problemi, Non vogliamo tentare avventure e vogliamo stare con i piedi per terra. Sarebbe stato facile cominciare la B2 e poi mollare dopo un paio di mesi. C´è chi lo fa, ma noi non siamo tra questi. Ci dispiace, eravamo una realtà siciliana, In tre anni di B2 abbiamo colto un sesto, un terzo e un quinto posto ma Senza fondi non si può fare Benassi sarà con noi. Dipende da lui, per me deve restare a vita qui, se sceglieremo di fare una Serie D di transizione non lo so quale sarà la sua decisione. Benassi è comunque il benvenuto in ogni caso ed in ogni categoria".

Pr quanto riguarda i giocatori si punterà valorizzare le risorse locali ed i giovani e da questo punto di vista la guida di Manuel Benassi sarebbe una garanzia. Ogni decisione su campionato e progetto sportivo è comunque rimandata, la dirigenza vuole infatti prendersi del tempo per non sbagliare.