Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1111
RAGUSA - 15/07/2014
Sport - Calcio: la presentazione della nuova società che potrebbe ripartire dall’Eccellenza

E´ festa in casa Ragusa. L´aquila azzurra riprende a volare e suscita entusiasmo

Il presidente Simone Mazzone crede nel progetto e vuole coinvolgere tutto il territorio Foto Corrierediragusa.it

L´aquila azzurra riprende a volare. Nuovo logo, nuovo hashtag, nuova immagine per il Ragusa Calcio 2014 che si affaccia sulla scena del calcio siciliano. Non si sa ancora da quale campionato ripartirà, la Promozione è certa, forse dall´Eccellenza, ma la cosa più importante è che la società rinascesse dalle macerie che appena un anno fa erano state disseminate da una cordata campana del tutto estranea alla cultura sportiva e culturale della città.

Il merito di avere dato spinta, motivazioni e freschezza al progetto va al giovane presidente Simone Mazzone (nella foto a dx con il ds Sorbo) che si è assunto l´onere di guidare la società con la collaborazione di Cesare Sorbo, direttore sportivo, di Salvatore Utro, in panchina ed altri dirigenti tra cui Gaetano Gambina che è stato il primo a dare il là alla fondazione della nuova società. Il progetto Ragusa è stato presentato davanti a giornalisti e tifosi e parte ufficialmente con date scandite.

Si comincia il 28 ed il 24 agosto ci sarà l´esordio ufficiale in Coppa Italia, qualunque sia il campionato di iscrizione. La società attende entro il 1o il responso da parte del Comitato siculo ed è fiduciosa che l´Eccellenza potrebbe essere garantita per strutture. organizzazione, passato sportivo. Tanto entusiasmo dunque in casa azzurra ed il presidente Mazzone ha spiegato perchè: "Oggi è un giorno importante nel quale si inizia a tracciare il futuro per la nuova società calcistica di Ragusa. Ho deciso di sposare un progetto sano, ambizioso, con prospettive a medio e lungo termine. Un progetto che mi auguro possa coinvolgere l’intero territorio. Il mio sarà un approccio manageriale che intende portare avanti un piano economico valido, in grado di convincere e quindi coinvolgere sia il tessuto imprenditoriale che gli appassionati di questo sport. Vorrei che si aderisse ad un’idea non solo di tifo calcistico ma di identità ragusana. La mia sarà quindi un’impostazione imprenditoriale, etica e sociale, con grande contatto con le realtà socio-educative della città, per avvicinare nuove fasce di cittadini allo stadio, e non solo la domenica. Solo così riusciremo a dare identità alla squadra e alla società".

A rappresentare sul campo il nuovo volto dell’USD Ragusa 2014, Salvatore Utro. «Un progetto per me speciale del quale ho apprezzato sia la passione per questo sport che il senso di appartenenza. Quella che metterò in campo sarà una squadra che, al di là dei giocatori che arriveranno, porterà alto il nome della città, rendendo merito ai tifosi e gli appassionati che ci accompagneranno nel corso del campionato. La promessa, anzi la certezza, è che daremo il massimo».