Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 816
RAGUSA - 16/06/2014
Sport - Rugby: un centinaio di atleti della società biancazzurra al campo di via della Costituzione

Padua ha festeggiato la salvezza con Party time

Presenti il vicesindaco di Ragusa, Massimo Iannucci, il presidente del Comitato Regionale Fir siciliano, Orazio Arancio, il delegato provinciale Coni per il rugby, Gianni Biazzo, e il presidente della società paduina, Vittorio Vindigni Foto Corrierediragusa.it

Il Padua ha festeggiato con "Party time" la permanenza in serie B e tutti i suoi atleti. Duecento persone si sono date appuntamento al campo di via della Costituzione per fare festa, ballare, mangiare, ridere, bere. Prima sono stati festeggiati i circa 100 atleti, dai più piccoli, ai più grandi, gli «eroi» della salvezza, insieme a coach Vinti, che contro tutti i pronostici, sono riusciti nell’impresa di conquistare il diritto a rigiocare in serie B anche nella prossima stagione.

Dai più piccoli ai più grandi passando per quelli che, Under14, Under16 e Under18, sono il futuro prossimo e il «domani è adesso» della società biancazzurra. Tutti i giocatori sono stati chiamati sul palco per ricevere la loro giusta dose di applausi e per ritirare la maglietta commemorativa della stagione. Presenti il vicesindaco di Ragusa, Massimo Iannucci, il presidente del Comitato Regionale Fir siciliano, Orazio Arancio, il delegato provinciale Coni per il rugby, Gianni Biazzo, e il presidente della società paduina, Vittorio Vindigni, che sono stati chiamati a testimoniare della stupenda stagione agonistica paduina.

Protagonista del secondo tempo, invece, è stata l’Onorata Società, il gruppo più seguito dell’attuale scena musicale ragusana, con le quasi due ore di concerto dedicato a una platea di poco più di seicento spettatori saltanti e sorridenti.
Il presidente Vittorio Vindigni ha ringraziato l’Amministrazione Comunale e le decine di volontari che hanno lavorato perché tutto si svolgesse nel migliore dei modi e naturalmente tutti gli atleti protagonisti di una entusiasmante stagione.