Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 792
RAGUSA - 15/05/2014
Sport - Basket, A1: dopo la conferma di coach Molino in panchina la società si muove

Passalacqua: Williams e Gatti vanno via. Arriva Eldenbrink

Conferme per Malashenko e Walker come straniere. Molino vuole un roster competitivo Foto Corrierediragusa.it

E´ già tempo di mercato in casa Passalacqua. Nino Molino ha scelto di restare sulla panchina delle aquile biancoverde ed ha le idee chiare per la prossima stagione. Dovrà essere quella della consacrazione della Passalacqua dopo la splendida stagione in cui il quintetto ibleo si presentata "solo" come una matricola. Le attese sono dunque tante e ci sono già le prime certezze. Riquna Williams non tornerà in biancoverde.La guardia americana, autentica è protagonista del campionato, ha deciso di chiudere l´esperienza italiana e resterà in America.

Altra partenza è quella del play Giulia Gatti. La nazionale si ricongiungerà a Schio con la sua compagna di nazionale Sottana con cui giocare l´EuroLega. Si tratta dunque di due perdite importanti ma la società è a caccia di sostituti all´altezza. Molino batte la pista della svedese Elin Eldebrink che ha giocato questa stagione in Francia con Villeneuve D´Asqc. Altri nomi sono quelli di Chiara Pastore che ha giocato in A2 col Napoli. Altri obiettivi sono l´ala Sabrina Cinili, ex Umbertide e Cristin Nadalin, ex Schio. Molino vuole un roster di 12 atlete molto competitivo ed ha chiesto la conferma di Ashley Walker e Olesia Malaschenko (nella foto). Resteranno anche Galbiati, Micovic e Mauriello.