Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 17 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 17:11 - Lettori online 868
RAGUSA - 25/04/2014
Sport - Basket, serie C: ultima trasferta per i ragusani sul campo dei temibili giallobù

Nova Virtus a Licata con la promozione in tasca

Virtussini al gran completo e motivati perchè vogliono assicurarsi la seconda posizione in classifica Foto Corrierediragusa.it

Ultima trasferta stagionale per la Nova Virtus (nella foto con il sindaco Federico Piccitto) nella tana della Studentesca Licata per onorare la penultima gara della stagione. Una partita quasi del tutto insignificante per la classifica dei virtussini, dopo che la Federcanestro ha deciso di promuovere in Dnc le prime quattro classificate della poule promozione, eliminando la coda dei play-off. Un obiettivo, quello del salto di categoria, che la Nova Virtus ha, quindi, già centrato matematicamente, insieme ad Aretusa e Milazzo, a due giornate dal termine della fase. In lotta per l’ultimo posto utile, invece, proprio la Studentesca Licata, insieme al Cocuzza San Filippo del Mela.

Agrigentini, dunque, con grandissime motivazioni ma i virtussini non intendono fare da vittima sacrificale, sia per onorare sino in fondo il campionato, sia per mantenere il secondo posto in graduatoria che i ragusani si contendono con il Milazzo, che sarà l’ultimo avversario di scena al PalaPadua, tra una settimana.

La Nova Virtus si recherà a Licata al gran completo e giocherà certamente senza grandi pressioni addosso. Il tecnico Massimo Di Gregorio potrà disporre di tutti gli effettivi e cercherà di mettere a nudo, coinvolgendo il massimo numero di atleti, le pecche del roster licatese.