Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 406
RAGUSA - 25/04/2014
Sport - Rugby, serie B: due giornate alla fine del campionato, la lotta per non retrocedere si infiamma

Padua cerca punti salvezza nel derby con Amatori Messina

Probabili assenze pesanti tra i paduini per infortuni ma coach Vinti conta di schierare un XV agguerrito Foto Corrierediragusa.it

A 160 minuti dalla fine in testa e in coda tutto è ancora da decidere in serie B. Da un lato ci sono Frascati, Primavera Roma e Colleferro che si giocheranno il secondo posto play off, dall’altro Padua Rugby Ragusa, Rieti e Avezzano cercheranno di agguantare l’unico posto che consentirà la permanenza nel campionato cadetto. Nella lotta per non retrocedere, con Padua e Rieti a 22 punti e Avezzano a 20, a far da arbitri ci saranno Viterbo, Reggio Calabria e Amatori Messina, tre squadre, cioè, che non hanno più nulla da chiedere.
Impegno difficile per il Padua di Massimiliano Vinti, chiamato ad affrontare quell’Amatori Messina che fino 10 giorni fa era ancora in lotta per la serie A.

Dice coach Vinti: "È un derby e sarà un partita più sentita di altre. Ma noi a questo punto non possiamo più permetterci di guardare alla maglia dell’avversario. Ci restano due partite e dobbiamo assolutamente vincerle entrambe. Domenica affronteremo uno squadrone che, pur avendo indisponibili alcuni titolari e nonostante gli stimoli non saranno più quelli di qualche settimana fa, resta pur sempre una signora squadra. E batterli non sarà per niente facile.Ancora assenze nella nostra squadra perchè Albert Digrandi, Andrea Ferrara, Andrea Battaglia e Adriano Scrofani sono acciaccati anche se spero di poterli recuperare tutti e quattro altrimenti faremo con quello che abbiamo".

L’incontro si disputerà al campo Sperone di Messina e sarà arbitrato da Vincenzo Schipani della sezione di Benevento con fischio d’inizio alle ore 15.30.