Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 840
RAGUSA - 22/04/2014
Sport - Basket, A1: si gioca alle 20.30 con diretta su RaiSport 2. Tifosi mobilitati per le scenografie

PalaMinardi esaurito per gara 1 della finale scudetto tra Passalacqua e Schio

Coach Nino Molino potrà schierare la migliore formazione e punta sulle americane Walker e Williams. Le venete sono al completo con Larkins in campo Foto Corrierediragusa.it

PalaMinardi tutto esaurito stasera per gara 1 della finale scudetto tra Passalacqua Ragusa e Schio. Oltre un migliaio i biglieti già venduti in prevenditaa ma i 3.300 posti dell´impianto di contrada Selevaaggio saranno tutti occupati visto che la frebbre della finale cresce in città. I tifosi non parlano d´altro per quella che è una storica partita visto che una squadra ragusana non è mai arrivata a giocarsi lo scudetto. L´avversario no è solo tosto e tecnicamente forte ma abituato a questo titpo di impegni. Per Schio è infatti la 13ma finale e la quinta di fila. Lo scorso anno le vente hanno conquistato lo scudetto su Lucca, che quest´anno hanno invece battuto al limite delle tre gare in semifinale. Schio sarà al completo visto che il pivot Eliana Larkins sarà in campo. La società ha infatti pagato la multaa annullaando la squalifica di una giornata comminata alla giocatrice americana per comportamento antisportivo nella semifinale contro Lucca.

L´attesa in casa Passalacqua

La vittoria contro Umbertide ha galvanizzato tutto l´ambiente che è già proiettato alla sfida contro le venete, l´unica squadra che in campionato ha sconfitto entrambe le volte le ragusane. Il presidente Gianstefano Passalacqua guarda con grande fiducia al match: "Siamo in finale e Schio è la squadra che deve vincere, dunque la pressione è tutta su di loro. Contiamo, più che altro, che la partita di mercoledì, indipendentemente dalle esigenze televisive, sia alle 20,30 perché tutta Ragusa sia là dove le Aquile vogliono osare qualcosa di importante. Contiamo su un Palaminardi stracolmo, dato che una finale scudetto a Ragusa è un appuntamento più unico che raro. Ma sono sicuro che i ragusani, e non solo, risponderanno alla grande. Dove vogliamo arrivare? Vogliamo giocarci le nostre partite, senza pressione, e poi, alla fine, vedremo quello che saremo riusciti a fare».

Dal punto di vista tecnico Schio ha una marcia in più rispetto alle ragazze di Molino ma la possibilità di giocare cinque match può cambiare il pronostico. La Passalacqua inoltre ha dimostrato di essere in ripresa dal punto di vista fisico ed ha ritrovatola migliore Williams, La finale scudetto prevede dunque l´esordio in casa al PalaMinardi mercoledì prossimo, poi due trasferte consecutive sul parquet veneto in programma sabato 26 e lunedì 28. Gara 4 si giocherà al PalaMinardi giovedì 1°maggio e l´eventuale gara 5 in casa delle venete domenica 4.