Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 635
RAGUSA - 18/04/2014
Sport - Basket: annullati i previsti play off a tutto vantaggio delle prime quattro società classificate

Che bella sorpresa! La Nova Virtus promossa in serie C Nazionale

Con un roster formato esclusivamente da ragusani, senza neppure un giocatore di fuori, come era avvenuto solo oltre 30 anni fa Foto Corrierediragusa.it

La Nova Virtus (nella foto: la formazione) è matematicamente promossa nella Divisione nazionale dilettanti (C nazionale). Per accedere al campionato superiore, infatti, con si sarà più bisogno dei play-off. E’ stato il presidente federale della Fip, Gianni Petrucci, ad assumere la delibera (che sarà ratificata dal consiglio federale e che è stata già fatta propria dall’ufficio tecnico regionale della Federcanestro) che annulla i previsti play-off e, contestualmente, sancisce la promozione diretta in DNC delle quattro formazioni siciliane (oltre che delle prime due calabresi) meglio si saranno meglio classificate al termine della poule promozione che si concluderà tra tre turni. Una decisione, quella del presidente Petrucci, fondata sul fatto che al campionato di Dnc, in questa annata, hanno partecipato appena dieci formazioni. Il prossimo anno saranno quattordici, tutte compagini siciliane e calabresi, con gestione del torneo da parte del comitato regionale siciliano. Con costi, dunque, decisamente contenuti.

L’Aretusa Siracusa, la Nova Virtus Ragusa ed il Minibasket Milazzo, alla luce delle nuove statuizioni della Federcanestro, quando mancano ancora tre giornate al termine della poule promozione, sono già matematicamente promosse in Dnc. Decisiva, invece, per conseguire il quarto posto utile per l’accesso in Dnc, la «volata» finale tra Studentesca Licata e Cocuzza San Filippo del Mela, con gli agrigentini che in questo momento vantano due punti in più rispetto ai tirrenici. La Nova Virtus, che nell’ultimo turno ha battuto proprio il Cocuzza, alla ripresa dl campionato, dopo Pasqua, si recherà guardacaso nella tana del Licata.

"La notizia della promozione diretta – ha dichiarato il coach ragusano Massimo Di Gregorio – ci ha ovviamente riempito di gioia. Un regalo di Pasqua inatteso, ma bellissimo. Voglio sottolineare, in particolare, che è una promozione traguardata con un roster formato esclusivamente da Ragusani, senza neppure un giocatore di fuori. Ciò era avvenuto solo oltre 30 anni fa, quando la Virtus di Ninni e Gaetano Gebbia, vinse al «pensionato» di Palermo, contro la locale formazione dell’Us Palermo, conquistando la serie B. Anche allora la squadra era formata solo da Ragusani, con il puntello di Dori Scavone, vittoriese".

La Nova Virtus, anche se già promossa, non tirerà però i remi in barca nel finale di stagione. Lo conferma lo stesso coach Di Gregorio: