Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 495
RAGUSA - 07/04/2014
Sport - Basket, A1: la prima delle cinque gare che daranno accesso alla finale scudetto

Oggi gara 1 di semifinale tra Umbertide e Passalacqua

La partita trasmessa su Rai Sport 1 martedì alle 18.45. Si tornerà in campo venerdì e poi domenica al PalaMinardi Foto Corrierediragusa.it

Si gioca oggi alle 18.45 (diretta RaiSport 1) la prima semifinale dei play off scudetto tra Umbertide e Passallacqua Ragusa. E’ la sfida tra la seconda e la terza classificata al termine della stagione regolare, con le due squadre che tornano ad affrontarsi dopo l’1-1 in campionato. Nel girone d’andata furono le biancoverdi ad imporsi in trasferta, mentre nel girone di ritorno le umbre violarono il Palaminardi di Ragusa. Una serie (si gioca al meglio delle cinque) che si annuncia dunque all’insegna del massimo equilibrio, ma nella quale la formazione di coach Nino Molino avrà il piccolo ma significativo vantaggio dell’eventuale gara 5 tra le mura amiche.

«Affrontiamo una squadra – dice il tecnico biancoverde – che si trova stabilmente ai vertici del campionato ormai da parecchio. Una realtà consolidata che è abituata a giocare questo genere di partite. E’ inoltre la squadra che in questo momento dà più giocatrici alla nazionale: Gorini, Dotto, Consolini e Santucci, ma ha anche straniere di qualità come Black e Fontenette, ma anche come Putnina. Noi ci presentiamo consapevoli delle difficoltà che ci saranno, ma fiduciosi che la squadra darà il massimo per raggiungere la finale che confermerebbe ulteriormente il secondo posto della squadra nella stagione regolare. La presenza o meno di Williams (nella foto) non deve condizionarci, sapendo comunque l’importanza che ha la giocatrice nel nostro organico, ma non devono esserci scuse o alibi».

La Williams è partita con la squadra ed andrà in panchina per riprendere contatto conil clima agonistico dopo oltre un mese di stop. La guardia americana sarà possibilmente utilizzata nella gara di ritorno di venerdì e poi gara 3 domenica in programma al PalaMinardi in orario ancora da definire.