Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 1274
RAGUSA - 15/03/2014
Sport - Calcio, Promozione: si gioca la 12ma di ritorno

Derby Comiso-Real Biscari, il S. Croce va a Mussomeli

I verdearancio sono reduci da due sconfitte in cui hanno subito complessivamente 10 gol Foto Corrierediragusa.it

Le partite della 12ma di ritorno:
Comiso - Real Biscari
Mussomeli - Santa Croce


C’è molta attesa per il derby che vedrà contrapposto il Comiso al Real Biscari in una gara che rappresenta più di una sfida fra compagini di cittadine della stessa provincia. E’ in ballo, infatti, una grossa fetta della permanenza nella Promozione per entrambe le squadre, anche se il Comiso è quella che dorme sonni più tranquilli. La formazione allenata da Peppe Carbonaro, dopo alcune vicissitudini societarie e sportive, ha tutte le carte in regola per concludere il campionato con l’obiettivo della salvezza diretta. Sebbene reduce da due sconfitte nelle quali ha subito ben dieci gol segnandone sei, la formazione verdearancio può guardare al futuro con un certo ottimismo perché le ultime due battute d’arresto sono state causate, e i numeri parlano chiaro, dalle difficoltà della difesa dove mancavano quattro titolari. Per domenica però la difesa è al completo con il rientro di Iurato, La Vigna e Tummino mentre non ci sono defezioni in avanti dove il tecnico può contare sui suoi uomini migliori.

Non è da meno, in termini di mezzi a disposizione, il tecnico del Real Biscari Massimo D’Aparo che ha tutti i titolari presenti e, soprattutto, una squadra in sensibile progresso tecnico e agonistico. La dice lunga infatti, la partita infrasettimanale giocata dai biancocelesti a Ribera contro la capolista nel recupero dello scorso 2 marzo, quando la gara non fu giocata per il maltempo. Il Real Biscari ha perso per 1-0 con un gol su rigore del tutto inesistente e con la formazione acatese che ha giocato una grande gara dove non meritava di perdere, meritando invece la vittoria. La formazione di D’Aparo si presenterà quindi al «Comunale» di Comiso per giocare alla pari con i verdearancio e tentare di portare a casa più punti possibili. Il tecnico avrà a disposizione tutti i titolari.

Impegno arduo, ma non impossibile, per il Santa Croce che andrà a giocare in casa della vicecapolista Mussomeli avendo dalla sua parte una certa tranquillità acquisita dalle ultime gare di campionato e di Coppa. La formazione biancazzurra sembra aver trovato la quadra giusta sia nel gioco che nello spirito di squadra e nella concretezza agonistica. La formazione sarà al completo e la sola distrazione potrà essere rappresentata dalla gara che i biancazzurri dovranno affrontare mercoledì prossimo per il ritorno di Coppa Italia. L’obiettivo del prossimo impegno di Coppa però potrebbe rappresentare un ottimo stimolo per non perdere la concentrazione e confermare i progressi visti nelle ultime gare.