Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 440
RAGUSA - 07/03/2014
Sport - Rugby, serie B: i romani temono la trasferta in terra iblea nonostante il divario in classifica

Padua contro la capolista Cus Roma. Vittoria possibile?

Il successo di domenica scorsa contro la Partenope Napoli ha dato fiducia e sicurezza al XV ragusano Foto Corrierediragusa.it

Dopo la bella prova offerta con la Partenope Napoli, impreziosita da una vittoria che rilancia le ambizioni di salvezza, il Padua Rugby Ragusa cercherà di ripetersi domenica (14.30) quando al campo della Costituzione sarà di scena la capolista Cus Roma.

Ci crede Massimiliano Vinti, uno del tre tecnici che guidano la formazione iblea: «Certamente non entreremo in campo già battuti. Giocheremo per vincere, anche se sappiamo di incontrare una squadra forte e che vorrà allungare la propria striscia di successi. Alla fine potremo anche perdere, ma per loro non sarà certo una passeggiata».

All’andata il Padua «rischiò» di vincere una partita a lungo giocata da protagonista. Per questo tra le fila paduine c’è un cauto ottimismo, anche alla luce dei miglioramenti messi in mostra in queste ultime settimane. Dice ancora coach Vinti: "La vittoria di domenica, insieme alle buone partite disputate nel girone di ritorno, ci hanno messo in una condizione psicologica più tranquilla. Per questo sono moderatamente ottimista sull’esito della gara. Di sicuro però dovremo tirare fuori gli attributi e mettere in campo tutta la grinta di cui siamo in possesso e il grande cuore Padua».

Domenica non sarà soltanto la squadra Senior a scendere in campo. Al mattino, infatti, le due Under paduine saranno impegnati in incontri validi per i loro rispettivi campionati. Alle 11.30 l’Under 16 di coach Maugeri se la vedrà con i pari età delle Aquile del Tirreno di Barcellona, mentre a seguire i ragazzi di coach Gurrieri saranno chiamati a riscattare la sconfitta di domenica scorsa affrontando l’Under 18 del Clan Messina.