Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 1094
RAGUSA - 04/03/2014
Sport - Basket, A1: ultima gara casalinga di campionato per le biancoverdi nell’anticipo di domani

Passalacqua e Umbertide si giocano il secondo posto al PalaMinardi

Mancherà ancora la Williams e Molino chiede uno sforzo supplementare Foto Corrierediragusa.it

Non c´è tempo per fermarsi. La Passalacqua ritorna subito in campo mercoledì contro Umbertide. Sarà l´ultima gara casalinga del campionato prima dei play off che inizieranno il 27 di questo mese. Contro le umbre è in ballo il secondo posto anche se alle ragusane basterà fare due punti nelle ultime tre partite per avere la matematica sicurezza del posto d´onore. Il rientro da Venezia non è stato dei più allegri per le giocatrici biancoverdi che non hanno brillato nella gara contro l´Umana.

"Mi aspettavo di più - dice coach Nino Molino (nella foto: a sin. con il presidente GianStefano Passalacqua) - La sconfitta ci poteva anche stare ma non mi è piaciuto l´ultimo quarto d´ora che abbiamo giocato quando avremmo dovuto far prevalere la nostra maggiore esperienza. Adesso servono due punti per centrare il secondo posto ed abbiamo due partite, tra cui quella di mercoledì sera che è molto importante, dato che incontreremo proprio l’unica squadra che ancora può ambire a conquistare la seconda piazza. E’ chiaro che prima conquistiamo questi due punti, prima possiamo cominciare a programmare i playoff. Umbertide è una buona squadra, che viene da un’ottima serie positiva e dunque, anche questa volta mi aspetto una grande risposta del nostro pubblico che dovrà aiutarci anche a sopperire all’assenza della nostra guardia titolare». Mancherà infatti la Williams che potrà rientrare ormai per i play off.


E´ successo domenica:
Umana Venezia-Passalacqua Ragusa: 62-57
Parziali: 13-16, 22-25, 42-37

Passalacqua Ragusa: Micovic 7, Gatti 4, Mauriello 5, Galbiati 6, Walker 23, Malashenko 8, Soli 2, Valerio 2, Wabara, Richter.


In laguna arriva la terza sconfitta del campionato per la Passalacqua. Per le biancoverdi comunque non ci sono ripercussioni in classifica visto che il secondo posto è al sicuro anche se le distanze da Umbertide, vittoriosa su Parma, si sono accorciate a sei punti. E mercoledì alle 20.30 al PalaMinardi ci sono proprio le umbre da affrontare per l´ultima gara interna della stagione. Nonostante una Walker in giornata di grazia non c´è stato nulla da fare contro Venezia.

Eppure la Passalacqua aveva cominciato bene andando in vantaggio, seppur di misura nei primi due quarti. Poi il peso dei falli e la mancanza di ricambi, l´assenza della Williams e le imperfette condizioni fisiche di Malashenko si sono sentite, le biancoverdi sono andate sotto dopo l´intervallo e non sono riuscite più a riprendersi. Alla fine sono stati cinque i punti di differenza ma Venezia con MacAllum e Mandache è stata brava a difendersi. Nota positiva della giornata il ritorno sul parquet di capitan Paola Mauriello che ha realizzato cinque punti ed è apparsa sulla strada del pieno recupero. Servirà certamente per il finale di campionato e soprattutto peri play off.