Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 861
RAGUSA - 23/02/2014
Sport - Calcio, Promozione: per la 9a giornata di ritorno

Doppietta di La Vacarra e il S. Croce pareggia

Oggi Real Biscari in casa col forte Mussomeli e Comiso a Grotte Foto Corrierediragusa.it

Le partite della 9a giornata di ritorno:

Accademia Empedoclina – Santa Croce 2-2
Marcatori: 4´ ptLa Vaccara, 8´pt Gallo, 3´st Farruggio, 30´st La Vaccara su rigore


Due gol di La Vaccara (nella foto) consentono al S. Croce di uscire indenne dal campo di Porto Empedocle. Il capitano biancazzurro colpisce subito al 4´ anticipando una palla vagante emettendo alle spalle di Pullara. Pari dei padroni di casa con Gallo che trafigge l´incolpevole Gurrieri. Nel secondo tempo passano gli agrigentini al 3´ per uno svarione difensivo ospite. Ci pensa La Vaccara, su rigore concesso per atterramento di Pullara su Quintana. Sul dischetto il capitano non sbaglia. E per La Vaccara ci potrebbe essere la tripletta ma l´attaccante sbaglia clamorosamente a due passi dalla porta. Nel finale i locali reclamano per un rigore ma finisce 2-2.

Il campionato, anche se attualmente la posizione di classifica è buona, è diventato di colpo in salita per il Comiso che, dopo alcune settimane di tribolazioni tecniche e logistiche, sembra piombato in una crisi societaria difficile e dagli esiti incerti. Hanno infatti abbandonato la squadra sia il tecnico Lucenti che il ds Pluchino. Al posto del primo è subentrato Peppe Carbonaro, tecnico di sicura esperienza che non si sa quanto può riuscire a incidere nelle vicende societarie ma sembra ben intenzionato a incidere in quelle sportive, annunciando che il Comiso può farcela a inserirsi nei play off. Notizie di corridoio danno però in partenza alcuni giocatori che non hanno voluto rinunciare al livello retributivo concordato ad inizio stagione che, sommati ai giocatori che non si sono allenati regolarmente in queste ultime settimane, fanno paurosamente abbassare il livello tecnico dei verdearancio.

Gioca in casa ma non può dirsi tranquillo il Real Biscari che affronta la vicecapolista del campionato, il Mussomeli, con il duplice obbiettivo di vincere e riprendere la risalita. La società è corsa ai ripari inserendo in squadra Cortese e Di Vita, due nuove pedine che, assieme a Carnemolla già acquistato in precedenza, dovrebbero coprire bene i reparti di centrocampo e difesa e dare maggiore sicurezza al resto della squadra. Nei biancocelesti mancheranno ancora i fratelli Terranova, infortunati, mentre il resto della squadra è a disposizione di D’Aparo, il tecnico della squadra juniores che ha sostituito appena quindici giorni fa Nicola Dolce in panchina.