Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 910
RAGUSA - 14/02/2014
Sport - Calcio, Promozione: il Comiso riposa ed attende chiarimenti in società

S. Croce in casa per vincere, R. Biscari con panchina nuova

Nicola Dolce ha lasciato il posto a Massimo D’Aparo, allenatore della juniores Foto Corrierediragusa.it

L´8a giornata di ritorno:
Santa Croce – Usa Sport Caltagirone
Sporting Club Racalmuto – Real Biscari
Riposa il Comiso


A otto giornate dal termine del campionato il Santa Croce e il Real Biscari sono impegnate in due confronti forse decisivi in questo campionato per entrambe le formazioni.

Il Santa Croce deve giocare per i tre punti pieni se vuole allontanare decisamente la zona play out e mettersi al sicuro, visto che l’altra domenica dovrà stare a riposo. Avrà contro, domenica fra le mura amiche, una mai doma Usa Sport Caltagirone che sta tentando anch’essa di allontanarsi dalla zona play out. Per questo motivo e per la voglia di salvare la stagione i calatini non concederanno molto al Santa Croce che dovrà dimostrare invece di aver recuperato l’ottima condizione tecnica e fisica evidenziata da più di un mese a questa parte. Nelle fila biancazzurre mancheranno Rizzo per squalifica e Ragusa e Cascone per infortunio. Rientreranno La Vaccara dall’infortunio e Nasello dalla squalifica mentre in avanti il giovane Shehu verrà impiegato in coppia con l’esperto La Vaccara.

Dopo il quarto cambio di allenatore della stagione con il sempreverde Nicola Dolce che ha lasciato il posto a Massimo D’Aparo, allenatore della juniores, il Real Biscari si appresta a tentare l’impresa a Racalmuto contro lo Sporting Club che marcia spedito in piena zona play off, dove è da poco entrato e non ha alcuna intenzione di abbandonare. La formazione biancoceleste, anche se in settimana è stata sconfitta nel recupero contro l’Accademia Empedoclina, vorrà giocarsi il tutto per tutto per uscire dalla zona play out. Impresa non facile in quanto solo la matematica è dalla sua parte mentre il calendario fa prospettare un finale di stagione difficile per i colori acatesi. Nel Real Biscari mancheranno i fratelli Antonio e Mauro Terranova, ancora infortunati, mentre il resto della formazione è a disposizione del nuovo mister.