Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 464
RAGUSA - 15/02/2014
Sport - Oggi al PalaMinardi si giocano le due semifinali

Final Four: in campo Lucca, Umbertide, Schio e Passalacqua

Favorite le venete, detentrici del Trofeo 2013 ed autentica corazzata. Passalacqua-Lucca è il match più incerto Foto Corrierediragusa.it

Le quattro squadre che daranno vita alla Final Four per l´assegnazione della Coppa Italia 2014 sono pronte. Si comincia oggi alle 17 con Schio contro Umbertide alle 17 e Passalacqua contro Lucca alle 19.15. Domenica finale tra le vincenti delle due gare. Dal punto di vista tecnico la grande favorita è Schio, campione d´Italia, detentore della Coppa Italia grazie alla vittoria su Lucca. Schio ha vinto ben sette edizioni della Coppa dal 1996 al 2013 e come ben sanno le squadre di A1, Passalacqua compresa, è un´autentica corazzata. Umbertide partecipa da quattro anni alla finale di Coppa ed ha una buona qualità di gioco.,Vanta la seconda difesa del campionato ed è terza nella percentuale di tiro da due. Le umbre sono comunque sfavorite nel confronto con le campionesse d´Italia.

Molto aperta l´altra semifinale anche se la Passalacqua ha già vinto in campionato contro le toscane. Lucca ha esperienza di Coppa ha una buona difesa ed un gioco fluido. Le statistiche dicono che le ragazze di coach Mirko Diamanti sono prime negli assist, nelle palle recuperate e seconde nella realizzazione di tiri liberi.

La Passalacqua dovrà stare dunque molta attenta e non distrarsi. Coach Molino può schierare Riquna Williams (nella foto) che darà peso ed esperienza alla squadra così come Walker e Galbiati che sono al momento le due atlete più in forma. Una parte fondamentale la giocherà il pubblico che dovrà sospingere le atlete di casa verso quella vittoria necessaria per arrivare in finale. Il PalaMinardi si avvia verso il tutto esaurito con tante manifestazioni e spettacoli di contorno che arricchiranno un evento unico per la città e tutta la provincia.