Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1088
RAGUSA - 31/01/2014
Sport - Rugby, serie B: riprende il campionato con la trasferta sul campo laziale

A Colleferro Padua motivato ma chiuso dal pronostico

I laziali sono la quarta forza del campionato ed hanno ceduto pochi punti sul loro campo Foto Corrierediragusa.it

Alla ripresa del campionato il Padua Rugby Ragusa sarà impegnato sul difficile campo di Colleferro, quarta forza del campionato, in un match che, almeno sulla carta, non lascia scampo al XV allenato dal duo Ferrara/Iacono.

Realista ma ottimista si dimostra il team manager biancazzurro Ciccio Schininà: «Andiamo a Colleferro con una voglia pazzesca di giocare! Sappiamo che sarà una partita proibitiva, ma sappiamo anche che, quando vogliamo, riusciamo esprimere un buon rugby. Per questo andremo lì a giocarcela. Che vinca il migliore".
Realista ma prudente è invece Daniele Montella, coach dei laziali: «Si tratta di una partita importante e la stiamo preparando con la massima attenzione. Chiaro, chi gioca in casa è favorito, ma questa volta non bisogna dare nulla per scontato. Bisogna portare rispetto per il Padua perché la partita di Ragusa è stata tra le più difficili tra quelle finora affrontate. In questi giorni non faccio altro che dire di non commettere l’errore di sottovalutare i siciliani. Mai in casi come questo la classifica è menzognera".

A parte Valenti, che si è fratturato un dito in allenamento e che sarà fuori per un mesetto, il Padua avrà tutto l’organico a disposizione. I due coach hanno solo l’imbarazzo della scelta. In più Ferrara e Iacono potranno contare sul sostegno di alcuni dei ragazzi che normalmente giocano nella Under18 o in Accademia. Alcuni di loro, Marco Marlin e Albert Di Grandi, hanno già esordito con successo in prima squadra, altri lo faranno nelle prossime partite.