Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1606
RAGUSA - 11/01/2014
Sport - Calcio, serie D: contro l’Akragas sarà probabilmente l’ultima gara della stagione. De Souza al Noto

Solo 8 Allievi in campo. Per il Ragusa è l´inizio della fine

Partita a porte chiuse contro la vicecapolista. Gli addetti alla sicurezza dell’impianto non sono disponibili Foto Corrierediragusa.it

Solo otto Allievi in campo e l´Aldo Campo chiuso al pubblico. Questo sarà lo scenario in cui si giocherà il derby contro l´Akragas dell´ex Pino Rigoli. Non ci sono alternative alla caduta del Ragusa perchè quella di domenica sarà probabilmente l´ultima gara della stagione per gli azzurri. Si giocherà solo per onore di firma e per non arrivare alla terza rinuncia dopo Agropoli e Battipagliese. Il problema tuttavia si riproporrà domenica prossima contro la Gioiese e la radiazione è dunque solo rinviata. Contro l´Akragas si assisterà ad una finzione di partita perchè gli otto giovani disponibili probabilmente non arriveranno alla fine della partita anche perchè avranno nelle gambe la partita del loco campionato di naturale competenza.

Il fallimento della trattativa per la cessione della società
Niente da fare. Anche la seconda cordata di imprenditori che aveva dimostrato qualche interesse a rilevare il Ragusa ha detto no. L´incontro con il vicesindaco ed assessore allo Sport, Massimo Iannucci, non ha dato l´esito sperato. Ancora una volta è stato lo scoglio dei debiti a risultare insormontabile. Troppi, non meno di cinquanta mila euro, più altre risorse economiche per completare il campionato, per convincere gli imprenditori a fare il passo decisivo. Il Ragusa è dunque destinato al fallimento a meno di miracoli, improbabili, dell´ultima ora. Incombe intanto la gara contro l´Akragas in calendario domenica all´Aldo Campo. Il Ragusa manderà in campo gli otto Allievi che hanno già compiuto i sedici anni e qualche giocatore tra quelli che sono rimasti, Cavone e Iozzia. De Souza nel frattempo si è accasato al Noto e la fuga continua.

I giocatori non possono tra l´altro allenarsi all´Aldo Campo perchè la struttura è chiusa non essendo stato pagato da mesi il ticket previsto. La partita contro l´Akragas inoltre dovrà essere giocata a porte chiuse perchè mancano gli addetti alla pubblica sicurezza che non sono stati pagati da mesi. E come se non bastasse è arrivata puntuale la multa da due mila euro comminata dalla Lega per la rinuncia alla partita contro la Battipagliese. Il Ragusa è stato inoltre penalizzato di un punto, che si aggiunge a quello per la gara contro l´Agropoli. Una situazione societaria e tecnica che fa acqua da tutte le parti e che lascia pensare ormai al tracollo.