Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1589
RAGUSA - 15/12/2013
Sport - Basket, serie C: i virtussini giocano con una certa sufficienza ma tengono a bada gli avversari

Nova Virtus corsara a Catania contro il Pgs Sales

Andrea Sorrentino mette a segno 36 punti e risulta il migliore in campo. Martedì recupero ancora a Catania contro il Cus Foto Corrierediragusa.it

Pgs Sales Catania- Nova Virtus Ragusa: 72 - 83

Pgs Sales: Gullotti C., Anselmi, Gullotti G. 6, Famoso 10, Colica 2, Licciardello V. 6, Borzì 3, Caltabiano 24, Licciardello M. ne, Scerra 10, Gambino 11, Failla. All. Condorelli.

Nova Virtus: Sorrentino An. 36, Distefano 8, Girgenti 8, Cutrera ne, Licitra 2, Boiardi 8, Canzonieri 13, Cascone 4, Barracca ne, Ferlito 4, Mormino ne. All. Di Gregorio.

ARBITRI: Barbagallo di Acireale e Buscema di Scicli.
NOTE – parziali: 18-24; 33-44; 52-60


La Nova Virtus, torna in campo ed al successo dopo la sosta forzata della scorsa settimana, passando facile sul terreno della Pgs Sales. Gli iblei svolgono il «compitino», con diligenza appena sufficiente, senza mai rischiare di compromettere il risultato, ma senza neanche mai chiudere il match. Merito anche degli indomiti etnei che, imbavagliato dagli ospiti il cecchino Gambino, trovano nell’esperto e preciso Caltabiano il loro migliore terminale offensivo.

Sulla sponda biancazzurra, però, è in piena attività Andrea Sorrentino (nella foto), letteralmente scatenato, che sigla l’height stagionale con 36 punti. A supportare «Zorro» c’è anche il baby Canzonieri, mentre Distefano, Boiardi e tutti gli altri chiamati in causa da coach Di Gregorio apportano il loro mattoncino. Difficile, perciò, per i «salesiani» tenere testa alla seconda forza del girone che scava un primo solco già al 10’ (18-24) ed allunga prima dell’intervallo lungo (44-33 al 20’).

La Pgs, comunque, è viva e vegeta ed anzi prova ad impensierire i ragusani, sciorinando nel terzo «tempino» un basket brillante e proficuo, tanto da ricucire il margine (52-60 al 30’). Non è solo un fuoco di paglia, visto che la Pgs Sales arriva sinanco a meno 5, ma alla Nova Virtus bastano poche accelerate per riportare il margine a distanza di sicurezza e chiudere il match in scioltezza.

Martedì prossimo, Nova Virtus di nuovo in campo a Catania: alle 21, infatti, si recupera la partita con il Cus Catania.