Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 834
RAGUSA - 13/12/2013
Sport - Calcio, serie D: il nuovo gruppo cerca di definire l’assetto societario per affrontare il campionato

Ragusa: servono 40mila euro per continuare. Derby a Noto

Il tecnico Salvatore Utro recupera Milazzo, Iozzia e Madera. Molti under in campo Foto Corrierediragusa.it

Servono almeno quarantamila euro per arrivare a fine stagione ed acquisire la società. Il gruppo di sportivi ed imprenditori che si è mobilitato per salvare il Ragusa sta cercando di mettere insieme le risorse per formalizzare il passaggio della proprietà da Nicola Savarese alla nuova società e garantire i soli per affrontare le trasferte che restano da qui alla fine del campionato e che vedranno gli azzurri quattro volte in Campania, altrettante in Calabria e tre in Sicilia.

Conti alla mano servono 25 mila euro oltre ai dieci che Savarese chiede per le spese che ha affrontato e gli altri spiccioli per le spese di gestione per non parlare di eventuali acquisti di almeno quattro giocatori che servirebbero per rinforzare la squadra. Cesare Sorbo è al lavoro e prima della gara di domenica a Noto l´accordo dovrebbe essere formalizzato anche se l´ostacolo, come prevedibile, sono i soldi che la cordata dovrebbe mettere a disposizione per salvare il Ragusa. L´obiettivo resta minimo e va dal mantenimento della categoria grazie alla disputa dei play out che restano oggi a dieci punti di distanza alla retrocessione in Eccellenza per conservare ameno il mantenimento del titolo sportivo.

Dice Cesare Sorbo: "Crediamo di potercela fare. Faremo di tutto per salvare la categoria ma se ci accorgeremo di non potercela fare perchè non possiamo acquistare nuovi giocatori continueremo a giocare con i ragazzini per una onorevole retrocessione e pensare sin da ora a costituire una società forte.
Salvatore Utro è alle prese con la partita contro il Noto e potrà contare sul rientro di Milazzo,Iozzia e Madera. Ha lasciato il gruppo, invece il catanese Morina. Come senior Utro potrà contare anche su De Souza, Spampinato, Ferla, Cavone, Piluso ed Alma che dovrà scontare ancora cinque giornate di squalifica.