Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 787
RAGUSA - 08/12/2013
Sport - Volley, B2: le assenze di Aulino, Bocchieri e Firrincieli hanno pesato

Il Progeo si inchina al Gela e perde il 2° posto in classifica

Benassi: "Questa sconfitta non cambia di una virgola il nostra campionato fin’ora davvero esaltante e al di là di ogni più rosea previsione" Foto Corrierediragusa.it

Progeo Ragusa - Gela: 0-3 (Parziali: 17-25 28-30 16-25)

Progeo Ragusa: Benassi 1 Gurrieri 2, Pappalardo 7, Gancitano 17, Lentini 13, Iozzia 4, Firrincieli, Gona ne, Bocchieri, Aulino ne, Distefano (libero)

Gela: Martinengo 12, De Rosas 14, Salonia 15, Testagrossa 4, Manuilov 3, Giorlando 7, Sozzi, Faraci ne, Crino´ ne, Faraci ne, Lombardo (libero)

Arbitri: Spinella e Schillaci di Catania


Va al Gela il big match dell´ottava giornata di campionato di B2 ma Ragusa esce comunque a testa alta. al di là del tre a zero finale, infatti, i protagonisti in campo hanno dato vita ad uno spettacolo degno di nota tenendo il pubblico incollato alle sedie e regalando emozioni su emozioni. Piove subito sul bagnato in casa Progeo, che ancora senza Aulino e con Bocchieri a mezzo servizio, è costretta a rinunciare all´ultimo minuto a Firrincieli, infortunatosi durante il riscaldamento, e così coach Benassi getta nella mischia l´under 17 Andrea Iozzia al suo esordio da titolare in un campionato nazionale. il primo set serve ai padroni di casa per trovare dei nuovi equilibri, sopratutto in ricezione, e così gela, grazie alle battute di De Rosas, scappa via agevolmente conquistando il set. Con grande orgoglio e determinazione i ragusani cambiano volto nel secondo parziale, giocando come forse non hanno mai fatto in questo inizio di stagione: la gara prosegue punto a punto, Ragusa prima annulla un set point a gela con un muro di Pappalardo e poi si porta in vantaggio sul 25-24 grazie a lentini.

Martinengo riporta i suoi in parità sul 25 e si va vanti fino al 29- 28 per gli ospiti che , su un errore dalla seconda linea di lentini, conquistano anche il secondo parziale per 30-28. nel terzo set un turno in battuta di Gancitano porta subito i blacks in avanti fino al 7 - 2: ma Ragusa esaurisce le energie nervose e gela ne approfitta per portare a casa tre importantissimi punti che consentono ai nisseni di scavalcare in classifica la Progeo.

"E´ stato un pò come Davide contro Golia - afferma un comunque soddisfatto coach Benassi - . sono veramente orgoglioso di guidare questi ragazzi che oggi tra mille difficoltà hanno dimostrato prima di tutto di essere veri uomini. Gela ha costruito una squadra con un budget superiore al nostro di almeno 4 volte ma noi, con una squadra senza tre titolari in campo, siamo comunque riusciti ad impensierirli. Questa sconfitta non cambia di una virgola il nostra campionato fin´ora davvero esaltante e al di là di ogni più rosea previsione."