Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1345
RAGUSA - 26/11/2013
Sport - Basket, A1: il presidente vuole proporre la città come sede della "Final four"

Passalacqua sempre in testa e pensa alla Coppa Italia

Attesa Nnena Wabara che rafforzerà il roster privo di capitan Mauriello Foto Corrierediragusa.it

Imbattibilità e qualificazione alla Final four di Coppa Italia ad un passo. La vittoria sul campo di Lucca porta in regalo anche la quasi certezza di poter disputare la finale di Coppa, traguardo che per una neo promossa è di sicuro prestigio.

«Dobbiamo sempre continuare con questo spirito – commenta il presidente Gianstefano Passalacqua - dobbiamo stare tranquilli e mantenere questo ambiente unito, un ambiente che è sempre sereno e positivo. Non siamo là per caso, lo stiamo dimostrando partita dopo partita e adesso andiamo avanti decisi per la nostra strada, continuiamo a lavorare come stiamo facendo, aspettando NnenaWabara per potere avere un ulteriore puntello importante. La Coppa Italia? Sabato sera al Teatro Tenda abbiamo assistito ad uno spettacolo bellissimo dove si sono esibite importantissime realtà del panorama dello spettacolo ragusano. Allora possiamo annunciare che qualora ci qualificheremo alla Coppa presenteremo la nostra candidatura. Potremmo organizzare un evento davvero importante, che avrebbe come ingredienti la nostra squadra, il nostro pubblico, un’ottima struttura come il Palaminardi e degli spettacoli che sarebbero davvero all’altezza della situazione».

La Passalacqua manda dunque un messaggio al campionato e si candida per aggiungere un altro tassello ad un inizio stagione di grande livello.
E´ successo domenica:
Gesam Lucca-Passalacqua Ragusa: 59-64
Parziali: 13-17, 25-36, 43-46

Lucca: Mahoney, dotto, Bagnara, Crippa, Hallman, Mei, Bona, Gianola, Giorgi. All.Mirko Diamanti

Passalacqua Ragusa: Micovic, Gatti, Williams, Walker, Malashenko, Valerio,Valerio, Soli, Richter. All. Nino Molino

Arbitri: Pisoni, Scudieri e Pilati


Vola la Passalacqua e non la ferma più nessuno. Anche a Lucca le aquile biancoverdi hanno imposto la legge del più forte al termine di un match che presentava tante incognite. Ci hanno pensato le solite Williams (nella foto), Malashenko, entrambe 18 punti a testa, e la Walker a quota 11. Ancora una volta la Passalacqua è partita forte ed ha imposto il proprio gioco nonostante di fronte ci fossero due atlete di grande valore come la Mahoney, con 23 punti la top scorer della gara, e Hallan 13 punti. Anche negli altri due tempini ragusane avanti e coach Molino ha limitato i cambi al minimo.

Alla fine è un trionfo e la Passalacqua si conferma al top della classifica con 14 punti, frutto di sette vittorie. Resiste al secondo posto solo Schio che ha battuto Umbertide e rimane da solo a quota 12. Domenica le ragazze di Molino tornano in casa contro Umana Venezia, all´ottavo posto in classifica con 6 punti.