Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:29 - Lettori online 685
RAGUSA - 18/11/2013
Sport - Volley, B2: ritorno al successo dopo la sconfitta con Acirerale

Progeo Ragusa vince senza problemi a Reggio Calabria

Lentini sempre più sicuro. Bene la squadra nonostante le assenze di Aulino e Bocchieri

Mymamy Reggio Calabria - Progeo Ragusa : 0 - 3
(Parziali 16-25 19-25 12-25)

Progeo Ragusa: Aulino ne, Benassi 2, Gurrieri 3, Lentini 17, Bocchieri ne, Gona ne, Iozzia 1, Gancitano 14, Pappalardo 9, Firrincieli 5, Distefano (libero)


Dopo l´inaspettata battuta d´arresto dello scorso turno, la Progeo torna alla vittoria, in trasferta, contro la Mymamy Reggio Calabria. Un tre a zero netto e mai in discussione contro un avversario incapace di opporre una benchè minima resistenza che dimostra il perchè dello zero in classifica dopo cinque giornate di campionato. La Progeo doveva però scacciare i fantasmi della sconfitta contro Acireale e così la gara è stata sempre vissuta con grande intensità dai blacks desiderosi di riprendere il loro cammino di vittorie. Ancora senza gli infortunati Aulino e Bocchieri i neri sono scesi in campo con Benassi in palleggio, Gancitano opposto, Lentini e Firrincieli in posto 4, Gurrieri e Pappalardo al centro e Distefano libero: senza forzare più di tanto i ragusani si portano subito in vantaggio sfruttando anche i tanti errori degli avversari.

Ttrascinati da un Lentini sempre più sicuro dei propri mezzi, Distefano e soci guidano sempre la contesa ed in soli 70 minuti portano a casa la quarta vittoria di questa stagione. Vittoria che consente ai blacks di mantenere ancora la terza posizione in classifica, a soli due punti dal duo di testa, fin´ora imbattuto, composto da Cinquefrondi e Misterbianco.
"Andiamo avanti senza guardare la classifica - afferma comunque coach Benassi - cercando di vivere sempre alla giornata. Godiamoci questa vittoria continuando a pensare che solo lottando con il coltello tra i denti possiamo fare bene: anche se il livello del campionato si è notevolmente abbassato rispetto agli anni passati nessuno, comunque, ti regala la partita".
Sabato prossimo incontro casalingo contro la Coordiner Catania, avversario davvero molto temibile.