Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1016
RAGUSA - 12/11/2013
Sport - Calcio, serie D: peggior difesa del girone dopo il Rende. Trasferta "terribile" a Torre Annunziata

Sorrentino: "Il Ragusa c´è ma è troppo giovane ed inesperto"

Il tecnico ha chiesto tre rinforzi con giocatori di categoria ma non se ne parlerà prima di dicembre Foto Corrierediragusa.it

E´ arrivata l´ottava sconfitta per il Ragusa, la quarta sul proprio campo, ma paradossalmente c´è qualche motivo per essere fiduciosi. La squadra ha contrastato e reagito, ha giocato, segnato tre gol, mancato un rigore, e è tato annullato un gol apparso valido. I numeri, tuttavia, sono ancora negativi per quanto riguarda il reparto arretrato perchè il Ragusa, dopo il Rende, ha la peggior difesa dell´intero girone con ben 22 gol subiti.

Troppi e Roberto Sorrentino (nella foto) da portiere di grande livello è convinto che bisogna subito intervenire. Dice il tecnico: "Siamo troppo giovani e quindi manca l´esperienza. Contro una delle migliori squadre del campionato siamo partiti con cinque under e poi sono diventati sei. Paghi ingenuità ed inesperienza. Eppure siamo stati applauditi dal nostro pubblico e l´allenatore cavese ci ha fatto i complimenti. I ragazzi stanno reagendo in modo encomiabile dopo tutto quello che hanno passato. Mi seguono e si impegnano e la sconfitta non ci aiuta. Perchè noi abbiamo sbagliato troppo e loro hanno fatto cinque tiri e fatto cinque gol. Siamo una squadra che "picchia" poco, non è cattiva ed alla fine paghi caro questo atteggiamento".

Il tecnico ha chiesto almeno tre rinforzi, uno per reparto, ma vuole giocatori esperti e di categoria. Non se ne parlerà prima di dicembre e per il momento bisogna arrangiarsi a cominciare dalla prossima trasferta "terribile" sul campo della capolista Savoia.

E´successo domenica:
Ragusa-Cavese: 3-5
Marcatori: 5´ Kabangu, 7´ pt Errico, 22´ pt Palumbo, 7´ st De Rosa, 10´st De Rosa, 13´st Scarano, 35´ st De Rosa (rig)

RAGUSA: Ferla, Iozzia, Milazzo, Spadafora, Madera, Scarano, Morina, Errico, Rufo (14´st Mele), De Souza, Alma. All. Sorrentino
CAVESE: De Luca, Manna, Cirillo, Rinaldi, Parisi, Manzi, Palumbo, Lordi, Kabangu, De rosa, Pisano. (27´st Lamberti). All. Chietti

Arbitro: Sozza di Seregno


Ragusa coraggioso ma alla fine resta con un pugno di mosche in mano. E´ la quarta sconfitta consecutiva e la classifica piange. La partita con una delle migliori squadre del campionato è stata giocata a viso aperto dagli azzurri ma troppi sono gli errori e le amnesie difensive per portiere sperare di avere ragione di squadra quadrate ed esperte come la Cavese di giocatori come il cannoniere De Rosa, non a caso autore di una tripletta.

Il Ragusa ha comunque dimostrato di esserci e su questa base Roberto Sorrentino può costruire anche se non bisogna portare alle lunghe questo discorso e bisogna invece intervenire subito. I gol subito dicono di un pacchetto arretrato che non riesce a chiudere spazi e corridoi verso la porta e non riesce a mordere le caviglie degli avversari. Si vede già dopo 5´ quando Kabangu si trova un´autostrada spianata che lo porta dritto verso Ferla per il vantaggio. Gli azzurri reagiscono eed Errico trova la serpentina giusta per presentarsi davanti a Deluca. Pari fatto ma c´è poco da gioire perchè al 22´ Ferla passeggia fuori dai pali e Palumbo lo sorprende dai 30 metri. Ragusa vivo tanto che prima di nadare al riposo ha la grande occasione di riacciuffare i campani grazie al rigore concesso dall´arbitro. Alma si fa ipnotizzare ds De Luca che gli prende il tempo e sventa.

Secondo tempo da incubo per i padroni di casa che vanno sull´1-3 quando De Rosa su punizione trafigge Ferla e fuggono sull´1-4 ancora con De Rosa libero di tirare a rete. Sembra ormai segnata ma Scarano riaccende le speranze al 13´ con un colpo di testa ed al 20´ con De Souza che mette all´incrocio dei pali. La Cavese approfitta del grande dispendio di energie degli azzurri. Milazzo va in confusione al 35´ e commette fallo in area. Ilrigore di De Rosa fissa il risultato sul 3-5.

I risultati della 11ma giornata (10 nov. 2013):
Battipagliese-Savoia: 0-1
C. Messina-Due Torri: 1-1
C. Moltalto-Pomigliano: 1-1
Licata-Rende:1-0
Noto-Agropoli:1-0
Gioiese-Torrecuso:1-0
Orlandina-Akragas:1-4
Ragusa-Cavese:3-5
Vibonese-Hinterreggio:1-1

La classifica:
Savoia 30
Akragas 27
Cavese 23
Gioiese 21
C. Montalto 19
Torrecuso 18
Noto 17
Battipagliese 16
Hinterreggio 15
Due Torri 15
Orlandina 15
Agropoli 13
Pomigliano 12
C. Messina 12
Licata 5* (-1 penalizzazione)
Ragusa 5
Rende 5
Vibonese 4