Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1017
RAGUSA - 03/11/2013
Sport - Le gare nello specchio d’acqua di Marina sono state influenzate dalla mancanza di vento

Spettacolo kiteboarding, Giovannelli campione

Il vento troppo debole che soffiava da Sud-Ovest non ha permesso agli aquiloni di alzarsi in volo e colorare il cielo di Marina Foto Corrierediragusa.it

Niente vento e classifiche immutate: Lorenzo Giovannelli, dopo il titolo di campione nazionale di Race conquistato a Ostia, porta a casa anche quello di campione nazionale di Slalom. E´ questo l´esito del primo Campionato nazionale assoluto di Slalom kiteboarding che ha visto protagonista la spiaggia di Marina. A un’atleta sarda, Emanuela Bazzoni, il primo trofeo «Marina Sup trophy» categoria femminile.(nella foto: i premiati)

Il vento troppo debole che soffiava da Sud-Ovest non ha permesso agli aquiloni di alzarsi in volo e colorare il cielo di Marina. Per gli organizzatori è andata comunque bene così. Sabato i capricci del vento, Libeccio prima e Ponente poi, hanno reso la gara difficile e allo stesso tempo appassionante, con un Giovannelli in gran spolvero che, partito da subito alla grande, è riuscito d’esperienza a sfruttare le raffiche migliori. Dietro, Alessandro di Benedetto ha cercato di stare appresso al campione italiano di Race, senza raggiungerlo. Con grinta però ha difeso la seconda posizione, meritandosela a pieno diritto.
A distanza il duello tra Mirco Casale e Gianluca Merla, conclusosi dopo un intreccio di cavi con la squalifica di Casale e il terzo posto di Merla, non ha impensierito i primi due.

Buona la prestazione anche di Giancarlo di Gregorio che, sfortunato, è incappato in un «buco di vento» che ha fatto cadere in acqua il suo kite, costringendolo al ritiro.

Sul fronte Sup ancora soddisfazione per gli organizzatori che hanno visto un gran numero di atleti e appassionati partecipare al primo «Marina Sup trophy», inserito come evento collaterale al Campionato. Classifica immutata anche qui rispetto ai risultati di ieri. Per gli uomini il primo posto sul podio è andato a Giancarlo di Gregorio, seguito da Mario Schininà e Alessandro di Benedetto.
Nella categoria donne l’atleta sarda Emanuela Bazzoni, dopo una agguerrita «pagaiata su tavola» si è imposta su Chiara Firullo e Graziella Minardi.

Da registrare la numerosa partecipazione di pubblico e amatori. A Scoglitti, inoltre,nell’ambito delle attività informative e didattiche curate da tutti i circoli coinvolti nel comitato, venti bambini sono saliti sulle mini derive per provare l’ebbrezza della vela.