Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 966
RAGUSA - 20/10/2013
Sport - Rugby, serie B: arriva la terza sconfitta per gli iblei

Il Frascati passa su un coraggioso Padua, 28-17

Inizio disastroso per gli uomini di Dipasquale che poi rinvengono ma non basta Foto Corrierediragusa.it

Padua Rugby - Fracsati: 17-21

Ancora un sconfitta per gli uomini di Dipasquale. Questa volta per mano del Frascati che mette sotto i ragusani nei primi 20 minuti ma poi subisce il ritorno dei biancazzurri che però non si completa. Nel finale la meta laziale toglie agli iblei anche il meritato punto di bonus.

Il 17 a 28 finale non deve trarre in inganno perché il Padua, dopo un inizio catastrofico, tre mete subite nei primi 20 minuti, è riuscito a recuperare il risultato, si è portato sul 17 a 21, ha messo paura ai frascatesi ma poi, a sei minuti dalla fine, con un uomo in meno, ha subito la meta che ha di fatto chiuso l’incontro e negato anche il punto di bonus ai ragusani.
Il calcio d’invio è del Padua; si gioca una ruck nei 22 frascatesi, i laziali conquistano l’ovale e calciano avanti. I biancazzurri cincischiano e Paolo Iacono è costretto ad annullare. Si riprende con una mischia a 5 per il Frascati, il pallone esce dalla loro parte e Matteo Paoli riesce a sorprendere l’imbambolata difesa iblea e a tuffarsi in area di meta proprio sotto i pali. Per Edoardo Sorci è uno scherzo trasformare. 0 a 7 e non sono nemmeno passati tre minuti.

Il Padua sembra assente, con la testa chissà dove, e il Frascati impone il proprio gioco , che al 10´ allungano. Mischia nei 22 iblei, ovale nelle mani del mediano di mischia Riccardo Farina che prende d’infilata la difesa ragusana e va a schiacciare in meta. Sorci trasforma. 0 a 14 e Padua non pervenuto.
Al 20´ e con una maul avanzante i laziali riescono a fare una decina di metri, giusto quelli che li separano dalla loro terza meta. 0 a 21 e Padua che sembra al tappeto.Il Padua sfrutta una superiorità numerica momentanea e vanno sul 7 a 21 allafine del primo tempo.

Al 45´ Peppe Iacono concede il bis. Touche sui 5 metri, l’ovale arriva al capitano che si beve la difesa ospite e va a marcare la meta. Con la trasformazione si va sul 14 a 21 e in campo e sugli spalti (un paio di centinaia gli spettatori presenti oggi al «della Costituzione») si ha la sensazione che il Padua ce la possa fare. Sensazione che cresce al 52´ quando lo stesso capitano biancazzurro centra i pali con un calcio di punizione.

Il Padua riesce a resistere fino al 74´, quando i paduini capitolano per mano del capitano Simone Benedetti che, di potenza, va a schiacciare in meta. Il solito Sorci arrotonda. 17 a 28 e partita che finisce qui.