Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1059
RAGUSA - 22/10/2013
Sport - Calcio, serie D: la sconfitta contro il Due Torri è passata in secondo piano

Ragusa malato terminale. Cerasi se ne va ed i giocatori ci pensano

Il presidente Enzo Vito pretende 30 mila euro per cedere la società. Venerdì riunione convocata dal sindaco Foto Corrierediragusa.it

Per il Ragusa comincia la partita più difficile. Ennio Cerasi (nella foto) è pronto a mollare: "Sono stanco di questo tira e molla. Sono pronto ad andare via. La situazione è insostenibile, l´allenatore ha anche pagato il pranzo di domenica ed i giocatori non hanno più dove mangiare e sono praticamente senza alloggi. IL Ragusa mi sembra un malato terminale".

Anche i giocatori sono disponibili ad attendere qualche giorno se la situazione dovesse cambiare ma hanno manifestato l´intenzione di lasciare se non dovessero avere segnali rassicuranti. Enzo Vito e Nicola Savarese, presidente e vice, almeno sulla carta, non battono colpo ed hanno confermato che per cedere la società vogliono 30 mila euro.

Impossibile con le condizioni che si sono create che si possa arrivare ad un accordo per cui il Ragussa sembra essere in balia degli eventi. Il sindaco Federico Piccitto si è fatto carico del problema ed ha convocato una riunione per venerdì con quanti sono disponibili a salvare il Ragusa ma servirebbero oggi fatti concreti ed un´azione "convincente" nei confronti di Enzo Vito. Domenica è in programma la gara interna con il Pomigliano ma i dubbi che questa possa essere disputata sono molto consistenti. A Gliaca di Piraino il Ragusa ha giocato la sua partita ed avrebbe meritato almeno il pari. L´inesperienza dei tanti giovani in campo e l´imprecisione sotto rete hanno penalizzato più del dovuto gli azzurri. Romano e Milazzo hanno rimediato ammonizione ed espulsione per cui saranno squalificati ma l´attenzione al momento è tutta sulle vicende societarie.

E´ successo domenica:
Due Torri-Ragusa: 2-0
Marcatori: 45´ pt Ancione, 37´st Alizzi

Ragusa: Ferla, Dello Russo, Rotolo, Morina, Scarano, Milazzo, Alma, Errico, Martinez, Romano, De Souza. All. Rughetti

Arbitro: Frasca di Sulmona


Non ha fortuna il Ragusa sul campo di Gliaca di Piraino. Crea almeno tre occasioni da gol, di cui una a porta vuota, colpisce un palo con Martinez, ma alla fine resta con un pugno di mosche in mano. Peccato davvero perchè gli azzurri hanno giocato una partita tutta cuore e sono stati per lunghi tratti superiori al Due Torri che ha avuto la fortuna di colpire nel momento giusto. De Souza in particolare è stata una vera spina nel fianco della difesa locale e con lui Romano e Martinez, all´esordio, si sono ben districati. Al 36´ ed al 37´ del primo tempo due tiri insidiosi di Romano e De Souza che chiamano seriamente in causa Di Dio. Al 40´ arriva a sorpresa il gol di Riccardo Ancione che gira in rete il traversone di Cariolo. Ci sono 2´ di recupero e Romano ha il pallone del pari ma Di Dio si supera e salva il vantaggio.

Nella ripresa al 5´ Martinez gira al volo su cross di De Souza ma il palo gli dice di no. Il Due Torri reagisce e si butta in area ragusana ma Ferla fa buona guardia. Il neo entrato Mel ha sul destro la palla del pari ma fallisce clamorosamente al 30´ ed ancora De Souza sbaglia a porta vuota. E´ un monologo Ragusa ma quando meno te l´aspetti la squadra di Rughetti paga caro le occasioni fallite. Perchè a 10´ dalla fine Milazzo viene espulso per fallo su Venuti ed 2´dopo subisce il gol del definitivo 2-0 con Alizzi , servito da Salmeri. Cala il sipario ma il Ragusa paga oltre i suoi demeriti. Sembra proprio un annata no, almeno finora ma la nota positiva della giornata è che gli azzurri hanno reagito alle tante traversie societarie,ancora apertissime, di questa settimana.

I risultati della 8agiornata (20 ott 2013)
Akragas-Gioiese: 2-1
C.Messina-Battipagliese:1-4
Due Torri-Ragusa:2-0
Licata-C.Montalto: 1-3
Pomigliano-Orlandina: 2-1
Rende-Noto: 1-4
Cavese-Agropoli:1-1
Savoia-Hinterreggio:1-0
Torrecuso-Vibonese:2-0

La classifica:
Savoia 24
Akragas 18
C.Montalto 15
Hinterreggio 14
Orlandina 14
Cavese 14
Torrecuso 14
Gioiese 14
Battipagliese 12
Noto 11
C.Messina 10
Due Torri 10
Agropoli 9
Pomigliano 7
Rende 5
Ragusa 4
Vibonese 3
Licata 1 *

*1 punto in meno penalizzazione