Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:39 - Lettori online 738
RAGUSA - 14/10/2013
Sport - Calcio, serie D: il passaggio delle consegne già in settimana ma ci sono aspetti poco convincenti

Il Ragusa da Vito a Cerasi, allenamenti a porte chiuse

Cresce la contestazione dei tifosi per le scelte della società e soprattutto per le poco rassicuranti prospettive future

Da Enzo Vito a Ennio Cerasi. Il Ragusa cambia padrone ed intanto chiude le porte ai tifosi. Sono giorni intensi per la vita della società e la squadra con i suoi risultati sembrano relegati in secondo piano mentre bisognerebbe pensare soprattutto a salvare la categoria a cominciare da ora. Entro la settimana il presidente Enzo Vito firmerà i documenti per il passaggio della società ad Ennio Cerasi, arrivato in città come direttore generale e promosso presidente sul campo. Non si conoscono i dettagli dell´operazione nè Cerasi ha precisato come e soprattutto con quale risorse riuscirà a gestire una società in grande difficoltà, che ha bisogno di investimenti sul mercato, per ammissione dello stesso Cerasi, e deve risolvere un contenzioso aperto con gli attuali giocatori.

I tifosi dal loro canto sono furiosi. Hanno contestato gli azzurri alla loro uscita dal campo e ne hanno fatto soprattutto le spese De Souza e Romano. Il clima non è idilliaco ed è per questo motivo che il presidente in pectore Cerasi ha deciso che da domani i cancelli dell´Aldo Campo resteranno chiusi.

Simone Rughetti lavorerà nel silenzio dello stadio perchè non ci saranno tifosi in tribuna. Un rimedio alla crisi che attraversa la società e la squadra che ha poco senso ed addebita ai tifosi responsabilità che sono dei dirigenti che avrebbero dovuto trovare le soluzioni per rasserenare la squadra e metterla in condizione di lavorare bene. Ed invece allenamenti saltati, nervosismi, allontanamenti e fughe. A questa catena mancava solo la chiusura dei cancelli. I tifosi son serviti....

E´ successo domenica:
Ragusa - Rende: 0-1:
Marcatore: Galantucci al 7´ st

Ragusa: Ferla, Spadafora, Rotolo, Iozzia, Scarano, Milazzo, Alma, Errico, Mele, Romano, De Souza (13´st Martinez). All. Rughetti

Rende: De Brasi, Iraci (40´pt Piromallo) Risolia, Miceli, Iovine, Marchio, Casciaro (15´st Deffo), Ottonello, Galantucci, Musacco (31´st Leta), Di Finizio. All. Giugno

Arbitro: Campogrande di Roma 1

Note: Spettatori 500 circa, più una ventina di sostenitori ospiti, incasso non comunicato. Ammoniti: Alma, Martinez, Milazzo (R), Miceli, Casciaro, Musacco, De Brasi (Re). Angoli: 3-4


Il Ragusa ci mette tanta buona volontà, spreca un rigore e soccombe al Rende. Giornata non proprio fortunata per gli azzurri che hanno cercato in tutti i modi di prevalere nello scontro dei pari grado del Rende. Il portiere ospite De Brasi è il protagonista della giornata perchè para il rigore calciato da Romano al 22´ del primo tempo grazie anche a Marchio che in acrobazia sulla linea libera sulla ribattuta di testa dello stesso Romano. si oppone un paio di volte alla grande a tiri destinati in fondo al sacco. Gli azzurri escono sconfitti per il gol del bomber Galantucci che al 7´ della ripresa sfrutta al meglio una punizione a due in area concessa dall´arbitro per una gamba tesa. Il tiro è secco e finisce in fondo al sacco.

E´ il gol che fissa il risultato di una gara che avrebbe potuto dare al Ragusa almeno un pari. Il tecnico Rughetti le ha tentate tutte per ribaltare il risultato mandando in campo anche Martinez, appena tesserato, ma il giocatore è stato evanescente e non ha inciso. Comincia una settimana difficile per il Ragusa schiacciato da una classifica precaria ed una crisi societaria che non promette nulla di buono.

I risultati della 7a di andata (13 ott.2013)
Agropoli-Akragas: 1-2
Battipagliese-Due Torri:4-1
C.Montalto- C. Messina: 1-0
Gioiese-Licata: (non disputata)
Hinterreggio-Cavese: 1-1
Noto-Torrecuso:1-2
Orlandina-Savoia:1-2
Ragusa-Rende:0-1
Vibonese-Pomigliano: 2-2

La classifica:
Savoia 21
Akragas 15
Hinterreggio 14
Orlandina 14
Cavese 13
C. Montalto 12
Gioiese 11 *
Torrecuso 11
C. Messina 10
Battipagliese 9
Noto 8
Agropoli 8
Rende 5
Ragusa 4
Pomigliano 4
Vibonese 3
Licata 2 *

* Una partita in meno