Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 967
RAGUSA - 06/10/2013
Sport - Calcio, Promozione: ha riposato il Comiso, la squadra di Bellio risale in classifica

S. Croce batte di misura lo Sciacca, il Real Biscari affonda

Delicata la posizione del tecnico degli acatesi, Alberto Gulino Foto Corrierediragusa.it

5a giornata di andata (6 ott. 2013)

I risultati delle iblee:
Jobbing Santa Croce – Sciacca 1 – 0
Usa Sport – Real Biscari 1 – 0

Il Comiso ha riposato


Una bella vittoria e una sconfitta preoccupante. E’ il bilancio dal doppio volto per le squadre ragusane nella 5^ giornata di andata in Promozione.
La bella vittoria è stata colta dalla Jobbing Santa Croce che supera la ex capolista Sciacca sebbene in inferiorità numerica da metà ripresa per l’espulsione di Occhipinti. La formazione verdenero tutto ha mostrato tranne di avere la qualità di prima del torneo. Non che la compagine saccense fosse una squadra cuscinetto ma, vuoi per problemi di scarsa preparazione atletica vuoi per l’assenza in panchina del suo tecnico Milanese, la formazione ospite ha deluso le aspettative.

Compatta in difesa, la compagine agrigentina riusciva a impedire nel primo tempo che i biancazzurri di Bellio potessero passare in vantaggio. Diverse infatti le occasioni per i locali nella prima frazione di gioco. La Vaccara si faceva parare ben tre punizioni dal limite dal portiere ospite al 13’, al 33’ e al 34’. Al 24’ ottimo cross dalla destra di Giarratana per La Vaccara in area che stoppava di petto, si trascinava avanti il pallone ma al momento del colpo finale mancava la sfera per la conclusione in rete. Un minuto dopo in contropiede Occhipinti scartava due difensori e il portiere ma, troppo defilato, si faceva deviare il tiro in angolo. Al 48’ ancora La Vaccara di testa in area centrava la sfera ma il portiere impediva la realizzazione con un intervento a terra. Inizio ripresa più di marca ospite con occasioni al 3’ e al 7’ di Venezia e Argento conclusesi senza esito. Al 15’ locali di nuovo pericolosi con Amenta che, dopo una discesa sulla fascia destra, da buona posizione sferrava un tiro di poco a lato. Al 23’l’espulsione di Occhipinti per doppia ammonizione. Al 28’ il gol della vittoria siglato da Basile, lesto a ribadire in rete una respinta del portiere ospite su colpo di testa ravvicinato di Buoncompagni.

La sconfitta preoccupante l’ha rimediata il Real Biscari che, nel sintetico dell’Usa Sport Caltagirone, non è riuscita a concretizzare un buon gioco e a saper tenere testa ai seppur modesti avversari. Il rientro in squadra tra i biancocelesti di Patti e Rizzo non è servito a schiodare la formazione allenata da Alberto Gulino dalla sua scia negativa di partite segnate da un pareggio in casa e tre sconfitte. La posizione del tecnico Gulino, a questo punto, si fa più difficile e non è escluso che nei prossimi giorni la società possa avere un momento di riflessione.

Il Comiso di mister Gaetano Lucenti ha osservato il turno di riposo dopo il turno di recupero infrasettimanale da cui è uscito sconfitto per 4-0 dal campo di Ribera.