Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 544
RAGUSA - 08/10/2013
Sport - Calcio, serie D: l’attuale rosa di prima squadra sarà comunque sfoltita di una decina di elementi

Tre rinforzi per il Ragusa: Censori, Felici e Gagliardi

Il direttore generale Ennio Gerasi è convinto che in settimana arriveranno almeno quattro transfer per gli stranieri Foto Corrierediragusa.it

Il direttore generale, Ennio Gerasi, ha chiuso le trattative per tre nuovi giocatori. Si tratta di Andrea Censori, classe 88´, già al Giulianova e Teramo in Lega Pro, centrocampista, Alberto Felici, classe 87´, esterno di centrocampo, ex giovanili Lazio, e Dante Gagliardi, classe 93´, difensore, già alla Fermana in serie D. Sono elementi giovani ma di qualità assicura il d.g., che annuncia anche lo sfoltimento della rosa di prima squadra di almeno dieci elementi.

Ennio Gerasi ha inoltre annunciato l´arrivo dii un attaccante di peso e di un difensore esperto. Per quanto riguarda gli stranieri c´è un ripensamento in società e potrebbe cambiare qualcosa, almeno nel numero di chi resterà in azzurro a condizione che il transfer arrivi a breve. Gerasi confida che già in settimana il tesseramento sarà possibile e solo dopo tutta la questione sarà rivista a secondo delle esigenze dell´allenatore e dell´assetto generale della rosa.
Il dopo Licata
Per Simone Rughetti è cominciata una settimana più serena. La prima vittoria in campionato ha fatto bene a tutti. Dice il direttore generale Ennio Gerasi: "I giocatori hanno messo in campo cuore e grinta nonostante le difficoltà della settimana precedente la gara. La vittoria fa bene ma sappiamo che non tutto è risolto. Ci aiuta, comunque a lavorare con il morale giusto e ad affrontare i problemi".

Il d.g. Gerasi ha confermato anche l´arrivo di altri tre uomini per il centrocampo azzurro anche se la rosa del Ragusa è veramente ampia con ben trenta giocatori a disposizione. Bisognerà dare una sfoltita ed organizzare al meglio l´organico per non creare illusioni e confusione. Della rossa fa parte anche Arturo Mele (nella foto), che si sta affermando come uno dei più positivi in questo inizio stagione. Il giovane, classe 94´, ex Aprilia, dove ha giocato nella squadra Allievi, ha segnato tre gol in due gare. Veloce e con i tempi giusti Mele si è conquistato il posto da titolare in silenzio e resterà in azzurro. Domenica intanto cc´è il Rende all´Aldo Campo. I calabresi vengono da due risultati positivi consecutivi grazie all´avvento del nuovo tecnico Giugno, esperto della categoria, chiamato al capezzale dei cosentini per risollevarli dai bassifondi della classifica.

E´ successo domenica:
Licata - Ragusa: 1 - 3
Marcatori: 10´ pt Vicari, 1´ e 25´st Mele, 43´ st Romano

Ragusa: Ferla, Spadafora, Rotolo, Errico, Carano, Milazzo, Iannazzo, Iozzia, Mele, Romano (45´st Molino), De Souza (35´st Rufo). All. Righetti

Arbitro: Vingo di Pisa


Esordio con tre punti per Simome Rughetti.Il Ragusa viola il Dino Liotta e ritrova un pò di pace dopo una settimana travagliata. Gli azzurri hanno risposto coni fatti sul campo e si godono la prima vittoria in campionato in attesa di tempi migliori. La partita era cominciata male perchè il Licata già al 10´ era passato in vantaggio con un tiro sottomisura di Vicari che ha impattato una palla che è filtrata in area su calcio piazzato. Ragusa spaesato ma che ritrova man mano coraggio. La svolta della partita alla mezzora quando il centrale ospite, Procida, insegue De Souza, entra da tergo in modo violento e si fa espellere.

Ragusa in superiorità numerica e si vede. Già alla prima azione della ripresa Mele, tre gol di un gare, riporta le sorti della gara in parità. Il tiro ravvicinato del centrocampista non lascia scampo. Al 25´ ancora l´ex giocatore dell´Aprilia chiude uno scambio con De Souza e mette dentro. Il Licata, nonostante in dieci, tenta il tutto per tutto. Avola ci prova un paio di volte, ma Ferla risponde alla grande al 30´ ed al 35´. Il Ragusa macina gioco e spreca con De Souza almeno un paio di occasioni. Al 43´ ancora gol con Romano che rifinisce un´azione su assist ancora di Mele che risulta il migliore in campo. E´ festa prima con i tifosi che hanno seguito in buon numero la squadra e poi negli spogliatoi ed il risultato non può che far bene al Ragusa sotto tutti i punti di vista.

I risultati della 6a di andata ( 6 ott. 2013)
Akragas-C. Montalto: 4-0
Città Messina-Noto: 2-1
Due Torri-Vibonese: 1-0
Licata-Ragusa: 1-3
Rende-Orlandina: 1-1
N.Gioiese-Battipagliese: 2-3
Pomigliano-Agropoli: 3-2
Savoia-Cavese: 2-1
Torrecuso-Hinterreggio: 1-1

La classifica:
Savoia 18
Orlandina 14
Hinterreggio 13
Cavese 12
Akragas 12
N. Gioiese 11
Città Messina 10
C. Montalto 10
Agropoli 8
Noto 8
Torrecuso 8
Due Torri 7
Battipagliese 6
Ragusa 4
Pomigliano 3
Licata 2
Vibonese 2
Rende 2