Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 680
RAGUSA - 23/09/2013
Sport - Calcio, serie D: altre dimissioni in casa azzurra, Riccardo Napolitano lascia

Domanda dei tifosi: "Vito crede ancora nel progetto Ragusa"?

Il presidente contestato dal gruppetto di tifosi al seguito della squadra sugli spalti dello stadio di Paola dove gli azzurri sono stati sconfitti di misura dal Comprensorio Montalto Foto Corrierediragusa.it

Contestazioni e dimissioni. Non c´è pace nel Ragusa ed il futuro appare sempre più nebuloso. Inevitabile con tutte queste premesse che gli azzurri incappassero nelle terza sconfitta consecutiva su quattro gare di campionato. Gianfranco Bellotto non sa più a che santo votarsi e nel dopo partita, come aveva già fatto la domenica precedente, ha invocato i rinforzi a cominciare dagli stranieri parcheggiati da un quasi due mesi in tribuna in attesa del transfert che non arriva. Enzo Vito (nella foto), dal suo canto, continua ad annunciare che saranno almeno tre i nuovi acquisti, uno per reparto, ma anche le sue promesse non sono una novità. Il manipolo di coraggiosi tifosi presenti a Paola a fine gara ha chiesto al presidente di chiarire le sue reali intenzioni perchè il nodo è tutto qui, al di là delle buone intenzioni di acquistare nuovi giocatori o di tesserare gli stranieri.

Il presidente Vito continua a credere nel suo progetto e vuole continuare? E´ la riposta che attendono non solo gli sportivi ma tutta la città. Certamente le ultime vicende societarie con l´abbandono del direttore generale, del consulente di mercato, in ultimo del collaboratore del settore giovanile, Riccardo Napolitano, per non parlare del tira e molla con Gianfranco Bellotto, e non ultime le voci che parlano di ritardi nel pagamento degli stipendi, non autorizzano a stare sereni. La settimana di Bellotto comincia con tanti interrogativi e sarà difficile preparare una partita delicata contro il Città di Messina in programma all´Aldo Campo.

E´ successo domenica:
Comprensorio Montalto- Ragusa : 1- 0
Marcatore: Piemontese al 47´ pt


Ragusa: Ferla, Dellorusso, Barbuzzi, Scarano, Milazzo (1´st De Souza), Iozzia (15´st Iannazzo), Errico, Sapdafora, Romano(21´st Alma), Rotolo, Rufo.

Un gol al 2´ di recupero del primo tempo condanna il Ragusa alla terza sconfitta consecutiva dopo Akragas e Gioiese. Il cannoniere Piemontese, al quinto gol stagionale, trafigge l´incoplevole Ferla mentre la difesa azzurra sta a guardare. L´atttaccante anticipa tutti sul cross e gira al volo in rete. Sempre nel primo tempo Ferla sugli scudi con un grande intervento su iniziativa di Occhiuzzi che con Piemontese costituisce una coppia d´attacco di tutto rispetto. Al 14´ altro brivido per il palo colpito da Fiore con Ferla battuto. Gli azzurri non sono riusciti a pareggiare i conti della gara nonostante avessero avuto tutto tutto un tempo a disposizione. Tanti cross in area nel secondo tempo ma tutti preda della copia centrale locale Gli azzurri hanno giocato una partita volitiva, hanno reagito nel secondo tempo ma non sono riusciti a perforare la munita retroguardia locale. Nel finale espulso il difensore Dellorusso. I venti tifosi presenti sugli spalti hanno contestato la dirigenza per le scelte e la conduzione della società.

La situazione di classifica si fa difficile per il Ragusa che è fermo a quota 1 e soprattutto vive una vicenda societaria che non lascia tranquilli.

I risultati della 4a giornata (22 sett. 2013):
Akragas-Battipagliese: 2-1
Città Messina-Orlandina: 0-2
C.Montalto-Ragusa: 1-0
Due Torri-Hinterreggio: 2-1
Licata-Vibonese: 2-2
N.Gioiese-Noto:1-0
Pomigliano-Savoia: 0-2
Rende-Agropoli: 0-2
Torrecuso-Cavese: 1-0

La classifica:
Savoia 12
Gioiese 10
Orlandina 10
Akragas 9
Hinterreggio 9
Cavese 9
Agropoli 8
C. Montalto 8
Noto 7
Torrecuso 7
C. Messina 4
Due Torri 3
Battipagliese 2
Ragusa 1
Licata 1
Vibonese 1
Rende 0
Pomigliano 0