Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 931
RAGUSA - 21/09/2013
Sport - Calcio, serie D: situazione confusa in società ma Vito conferma il suo impegno

Ragusa ancora senza stranieri a Paola contro il C. Montalto

Il tecnico riproporrà a grandi linee la formazione che è uscita sconfitta di misura con la Gioiese

Ragusa ancora appeso al filo per il tesseramento dei cinque stranieri. La documentazione non arriva e non sarà possibile mandare in campo a Paola i vari Martinez, Koffy, Malandra, Cecco e Vignolo. Gianfranco Bellotto ha provato il senegalese Koffy e lo spagnolo Martinez con la squadra titolare nella partitella del giovedì ma dovrà rinunciare a mandarli in campo contro il Comprensorio Montalto. Sarà dunque riproposta la formazione che ha ceduto alla Gioiese di misura con Ferla in porta, Dello Rosso e Spadafora esterni di difesa e Milazzo e Scarano centrali; a centrocampo Rotolo ed Alma esterni con Tumino ed Errico centrali. In avanti coppia De Souza-Rufo anche se Iannazzo si è mosso bene in allenamento e potrebbe essere prescelto al posto di uno dei due. Il presidente Enzo Vito sta cercando di rasserenare in qualche modo l´ambiente dopo l´abbandono del direttore generale Sortino e dell´uomo mercato, Giulio Biasin.

Vito avrebbe avuto a questo proposito un ripensamento su Biasin ed ha cercato di riprendere il discorso con il suo collaboratore. Ancora un segnale di incertezza sulla conduzione della società tra i tanti che si sono registrati in queste ultime settimane e che fanno preoccupare i tifosi sul futuro della società. Enzzo Vito tuttavia conferma il suo impegno per il Ragusa, come se ce ne fosse il bisogno: "Sto facendo grandi sacrifici e se avessi voluto, vista la situazione, avrei potuto piantare tutto ed andare via. Ho accettato il Ragusa come sfida personale e porterò il mio impegno fino in fondo cercando di far raggiungere al Ragusa la migliore posizione possibile".