Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 532
RAGUSA - 17/09/2013
Sport - Calcio, serie D: i tifosi chiedono chiarezza al presidente Vito e sono molto perplessi

Crisi Ragusa: il direttore generale Sortino si è dimesso

Da parte sua Bellotto cerca di cavare il massimo dall’organico a disposizione. Tumino e Romano sugli scudi

Non c´è pace per il Ragusa. La sconfitta contro la Gioiese sta andando ben oltre il risultato sportivo acuendo una frattura in seno alla società. Il direttore generale Francesco Sortino ha infatti rassegnato le dimissioni al presidente Enzo Vito che le ha accettate e ratificate. Sortino lamenta il fatto che non è stato messo in grado di svolgere al meglio il suo compito ed ha preferito mollare dopo appena tre giornate di campionato.

Dice Francesco Sortino: "Preferisco rinunciare al mio ruolo anche per il bene della società e della squadra. Purtroppo, ripeto, credo non ci siano le condizioni di continuare il mio rapporto con la società". Difficile dire cosa farà ora il presidente Vito che deve anche risolvere problemi tecnici non indifferenti come il mancato tesseramento degli stranieri ed il rafforzamento della squadra con gli elementi che il tecnico Gianfranco Bellotto gli ha ripetutamente chiesto. I prossimi giorni serviranno a capire meglio come evolverà la situazione ma tra i tifosi ci sono molte perplessità.

Il dopo Gioiese

Che succede al Ragusa? La sconfitta contro i calabri della Gioiese ha fatto male ma potrebbe essere il sintomo di un malessere più diffuso. Non tanto a livello tecnico, anche se il caso del mancato tesseramento degli stranieri pesa molto, quanto per alcuni segnali che non convincono i tifosi e quanti hanno salutato con favore l´avvento della nuova dirigenza.

Il presidente Enzo Vito sarà in città nelle prossime ore per fare il punto della situazione e parlare con i suoi più diretti collaboratori. La contestazione, seppur contenuta, nei confronti dei dirigenti presenti sugli spalti, non è stata un caso e non è stata solo determinata dalla sconfitta. Molte le voci che si rincorrono e sarebbe bene che la società facesse sentire la sua versione e riconfermasse il pieno impegno a portare avanti il campionato. Perchè siamo appena alla terza giornata e gli scricchiolii già si sentono. L´ultimo è il caso Bufalino; il giocatore se ne è andato al Siracusa e Gianfranco Bellotto ha glissato sull´argomento a fine gara. Eppure Bufalino avrebbe fatto comodo ad un Ragusa che ha sì trenta giocatori in rosa ma alla fine ha troppi pochi uomini su cui contare veramente. Bellotto sta tirando il massimo dai giovani che ha a disposizione a cominciare da Tumino e Romano, che si sono confermati, ma ha detto a chiare lettere che per andare avanti serve un difensore , un centrocampista ed una punta.

Per il capitolo stranieri tutto resta da vedere, la società è impegnata a tesserarli ma i risultati non si sono ancora visti e qualcuno mette in dubbio la reale volontà di chiudere questa vicenda e dunque anche in questo caso serve fare chiarezza. Ed intanto domenica c´è la difficile trasferta sul campo del Comprensorio Montalto.

E´ successo domenica:
Ragusa- Nuova Gioiese: 0-1
Marcatore: Iannelli al 45´ pt su rigore

Ragusa: Ferla, Spadafora, Barbuzzi, Milazzo, Rotolo, Tumino, Errico (1´st Iannazzo), Iozzia, De Souza, Romano, Rufo

N. Gioiese: Panuccio, Cosoleto, Misale, Trasverniti, Cassaro, Catsellano, Lombardo, Iannelli, Crucitti, Codomiti, Pascu

Arbitro: Rossi di Novara


Ragusa così non va. Un gol su rigore di Iannelli condanna gli azzurri alla seconda sconfitta consecutiva. Rufo spreca troppo e manca la palla del pari proprio allo scadere quando manda alle stelle da pochi passi. Un mani di Sergio de Souza ha indotto l´arbitro Rossi a decretare il calcio di rigore, ineccepibile, che ha deciso l´incontro. Il Ragusa ha lottato con il cuore ma non è bastato perchè serve anche qualità. La squadra è ancora da sistemare e servono quegli stranieri che ancora una volta sedevano in tribuna.

Mister Bellotto si è affidato al più classico modulo all´italiana con il 4-4-2, irrobustendo il centrocampo con gli inserimenti dei laterali difensivi. Al 5´ minuto è già partita vera con la Nuova Gioiese subito pericolosa conil rumeno Pascu, liberato da un passaggio in verticale di Condomitti, ma Ferla para. Il diagonale di Pascu si infrange sui guantoni di Ferla. Pascu ci riprova 5´ opo su cross pennellato di Giuseppe Crucitti per la testa del numero 9 calabrese che non trova la porta per pochi centimetri. Il Ragusa, dalle parti di Panuccio si vede al 22´ del primo tempo con un doppia conclusione di Errico con doppia ribattuta dell´estremo calabrese. Alla mezz´ora il Ragusa sfiora il vantaggio. Punizione dal limite per il destro di Romano che sfiora il montante alla sinistra di Panuccio.

Bellotto prova la carta Iannazzo nella ripresa al posto di Errico, ma poco o nulla cambia nel contesto del gioco. Tant´è che la Nuova Gioiese continua ad aspettare il Ragusa nella sua metà campo per colpire di rimessa. E avrebbe pure potuto siglare la seconda marcatura ancora con Pascu che ha sbagliato di tutto e di più. Come ad esempio al 32´ quando un suo diagonale lambisce il palo alla sinistra di Ferla. La palla sembrava entrare in rete per poi cambiare direzione. Ma la svolta della gara poteva verificarsi al 45´ della ripresa, quando Rufo per il Ragusa ha avuto sul suo destro la palla per il pareggio. Il suo tiro al volo va sopra la traversa per la disperazione dei circa 500 paganti.

I risultati della 3a giornata di andata (15 sett. 2013)
Agropoli-Torrecuso: 0-0
Battipagliese-C.Montalto: 2-2
Hinterreggio-Rende: 3-2
Noto-Licata: 1-0
Orlandina-Due Torri: 2-1
Cavese-Pomigliano: 2-1
Ragus-N-N-Gioiese:0-1
Vibonese-C.Messina: 1-2
Savoia-Akraagas: 3-0

Classifica
Savoia 9
Cavese 9
Hinterreggio 9
N.Gioiese 7
Noto 7
Orlandina 7
Akragas 6
C.Montalto 5
Agropoli 5
C. Messina 4
Torrecuso 4
Battipagliese 2
Ragusa 1
Due Torri 0
Licata 0
Poomigliano 0
Vibonese 0
Rende 0