Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 418
RAGUSA - 07/09/2013
Sport - Calcio, serie D: recuperati Errico, Bufalino e Hassler, esordio per Barbuzzi. Acquistato Iannazzo

Contro l´Akragas un Ragusa "italiano" e senza tifosi

La trasferta è stata vietata dall’autorità di Polizia per via dei tafferugli tra tifosi verificatisi nella gara di Coppa Italia Foto Corrierediragusa.it

Ragusa "italiano" ad Agrigento.Per il derby Gianfranco Bellotto dovrà fare a meno dei tre stranieri, Cecco, Malandra e Martines i cui documenti sono già arrivati a Roma. Il tesseramento tuttavia non è stato ancora possibile per cui la società dovrà attendere sicuramente fino alla prossima gara interna contro la Nuova Gioiese. Bellotto recupera per la trasferta all´Esseneto Errico, Bufalino che erano rimasti fuori contro la Battipagliese; disponibili anche Hassler che ha osservato qualche pausa in corso di settimana. Bellotto potrà contare anche su Pietro Iannazzo, ex Interpiana, classe 1990, «mezzapunta», il cui passaggio è stato definito in extremis e potrà dunque essere schierato.

A disposizione del tecnico anche Barbuzzi che era stato tesserato ma non era stto possibile schierare contro i campani.Il difensore sarà probabilmente utilizzato al centro della difesa. Bellotto ha avuto modo di conoscere ancora meglio i giocatori a sua disposizione d ha ormai le idee chiare su come schierare la squadra. Anche ad Agrigento partirà da un 4-4-2 che potrà diventare, a seconda delle necessità un 5-3-2. Contro i biancazzuri dell´ex Pino Rigoli sarà una gara difficile e Bellotto vuole coprirsi in difesa per rilanciare poi in avanti grazie alla velocità di Bufalino. Confermato anche De Souza che potrà costituire il punto di equilibrio a centrocampo.

Nelle file dell´Akragas tanti ex a cominciare dallo stesso Rigoli ma in campo ci saranno Fontana, Vindigni, Bonafffini, Arena e Saraniti. L´ultimo precedente del Ragusa ad Agrigento risale alla stagione 98´-99´. In quell´occasione gli azzurri, guidati da Fofò Ammirata, si imposero per 2-0 grazie ai gol di Nassi ed Amoroso

La trasferta è stata negata ai tifosi azzurri dall´autorità di Polizia a seguito dei tafferugli verificatisi prima della partita interna con l´Akragas in Coppa Italia. I tifosi dovranno dunque attendere la prossima gara interna contro la Nuova Gioiese per essere vicini alla squadra. Il divieto di seguire la squadra in trasferta è arrivato proprio nel momento in cui i tifosi si stanno riavvicinando e seguono da vicino le vicende dell´undici azzurro.