Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 549
RAGUSA - 05/09/2013
Sport - Calcio, serie D: ingaggiato il giovane centrocampista Morina, ex Milazzo

Ragusa ancora senza stranieri, trasferta ad Agrigento vietata ai tifosi

L’autorità di Polizia non ha concesso l’autorizzazione alla trasferta dei tifosi ragusani dopo gli incidenti di due settimane fa con gli ultrà agrigentini in occasione della Coppa Italia Foto Corrierediragusa.it

Non sono ancora arrivati i transfert ed il Ragusa sarà costretto a giocare ad Agrigento senza Malandra, Martinez e Cecco. La società si è attivata in corso di settimana ed un dirigente si è recato appositamente a Roma per capire dove sta l´intoppo ma fatto è che i documenti necessari per il tesseramento non sono ancora disponibili. Gianfranco Bellotto (nella foto con il suo vice Pavanello) dovrà fare di necessità virtù per la seconda domenica consecutiva ed arrangiarsi con gli uomini a disposizione.

Un altro giovane è stato nel frattempo aggregato alla squadra azzurra: si tratta di Alessandro Morina, centrocampista centrale, ex Milazzo, classe ´94, che potrà essere schierato all´Esseneto. Altri movimenti sul mercato riguardano l´acquisto di un difensore, di un centrocampista ed una punta per rendere più forte e competitiva l´attuale rosa. Chi non potrà essere presente sugli spalti dell´impianto agrigentino è invece il pubblico di fede ragusana. L´autorità di polizia ha infatti detto di no alla trasferta dei tifosi ragusani a seguito dei tafferugli verificatisi prima della partita interna con l´Akragas in Coppa Italia.

I tifosi dovranno dunque attendere la prossima gara interna contro la Nuova Gioiese per essere vicini alla squadra. Il divieto di seguire la squadra in trasferta è arrivato proprio nel momento in cui i tifosi si stanno riavvicinando e seguono da vicino le vicende dell´undici azzurro.