Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 755
RAGUSA - 01/08/2013
Sport - Basket, A1: ora si attende solo il sì dell’americana Williams

L´ucraina Olesia Malashenko ha firmato per la Passalacqua

Ha 22 anni, 191 cm, è nel giro della nazionale ucraina ed ha giocato la scorso campionato con la maglia del club francese dell’Arras. In Francia ha giocato l’Eurolega Foto Corrierediragusa.it

Olesia Malashenko (nella foto) ha firmato per la Passalacqua. La giocatrice ucraina giocherà l´imminente stagione di A1 in maglia biancoverde nel ruolo di ala. Malashenko, 22 anni, 191 cm, è nel giro della nazionale ucraina ed ha giocato la scorso campionato con la maglia del club francese dell´Arras.In Francia ha giocato l’Eurolega (10 presenze, 27.8 minuti a gara e 10.4 punti a gara) impressionando, in particolare nella partita di ritorno (16 gennaio) contro le campionesse d’Italia di Schio (16 punti e 7 rimbalzi). L’anno precedente, con le russe del Tchevakata, aveva disputato la finale della Coppa Ronchetti, risultando, contro le israeliana dell’Elitzur Ramla, tra le migliori della sfida d’andata (18 punti).

A soli sedici anni, è già protagonista in Belgio con la Dexia Namur (nel 2007-2008 vince la Coppa del Belgio e l’anno successivo rialza la Coppa e si cuce addosso lo scudetto). Dal 2009 al 2011 si trasferisce nel campionato francese dove con l’Arras disputa anche le coppe europee. Nel 2009, arriva la convocazione della Nazionale ucraina per i campionati europei. Nel 2011-2012 gioca in Russia (Tchevakata Vologoda), prima di tornare all’Arras dove lo scorso anno marca 17 presenze (28.2 minuti di media sul parquet) conditi da 11.9 punti a partita (45.9% da due, 37.8% da tre, 87.1% ai liberi) e 4.8 rimbalzi. Coach Nino Molino e molto soddisfatto per l´ultimo acquisto: "Malashenko può giocare sia da ala piccola che da ala forte. È una giocatrice alta e potente che ha già dimostrato il suo valore, anche in campo internazionale. Si è distinta anche ai campionati mondiali universitari, confermando una crescita già esibita nelle nazionali giovanili e senior dell’Ucraina".

Mercato praticamente chiuso per la Passalacqua

La Passalacqua rinuncia a Sabrina Cinili ed attende le firme dell´ucraina Malashenko e dell´americana Williams. Il resto del team ha ormai sottoscritto i contrati e coach Molino può pensare a programmare allenamenti e ritiro, già fissata per il 30 agosto. . La atlete della prima quadra sono al momento dieci ma la società non dispera di aggregare un´altra atleta al posto della Cinili. L´azzurra ha preferito le offerte del Kayseri ed è volata in Cappadocia dove disputerà la prossima stagione nonostante avesse raggiunto l´accordo con la società ragusana.

Il presidente Gianstefano Passalacqua, tuttavia, non dispera, in un ripensamento della giocatrice azzurra che doveva ricoprire il ruolo di ala. Coach Molino è comunque soddisfatto dei nuovi arrivi a cominciare dalla Walker e dalla Richter e dalla Gatti che saranno le giocatrici di punta del nuovo quintetto. La Passalacqua non sarà certamente un vaso di coccio in A1 ed ha la potenzialità per disputare un campionato tranquillo, in grado di dare tante soddisfazioni ai propri tifosi.