Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 652
RAGUSA - 30/06/2013
Sport - Vela: 18 equipaggi che si sono misurati nello specchio d’acqua antistante il porto di Marina

Regata Gran Crociera internazionale e selettiva

La manifestazione è stata organizzata dal comitato dei Circoli Velici Iblei in sinergia con la Fiv e con la collaborazione e l’ospitalità del Porto Turistico di Marina Foto Corrierediragusa.it

Gran finale per la quinta edizione della Regata Gran Crociera - Trofeo del Ciliegino, che si è tenuta nello specchio d’acqua antistante il Porto Turistico di Marina (nella foto). Il Trofeo Achille Boroli, un challenger in argento, assegnato per la categoria «Gran Crociera» è stato vinto dall’equipaggio di Veladò della delegazione di Marzamemi del Circolo Velico Scirocco. Secondo posto per Allegra 2, sempre dello Scirocco, e terzo posto per Inspiration del Royal Malta Yacht Club con armatore Godwine Zammit.

Per il V Trofeo delle Rotte del Ciliegino Primo posto per l’imbarcazione maltese Falcon 2, secondo posto, ma solo per il gioco degli scarti, per l’equipaggio irlandese Galileo del Club Nyc Irlanda. Infine terzo posto ancora per un’imbarcazione maltese, la Comanche Raider 2, appartenente al Royal Malta Yacht Club. Internazionale anche il podio della Beneteau Cup, premio assegnato per la categoria «Open». Primo posto per l’equipaggio locale Asia con timoniere Enrico Civello, tra l’altro reduce dalla traversata atlantica, secondo posto per l’imbarcazione maltese Murketers con timoniere Antony Montanara, terzo posto per Magia Dea, timonata da Giovanni Boroli. La giornata conclusiva ha visto soffiare un vento meno intenso di quello di sabato e dunque è stato più facile gareggiare in piena sicurezza e con maggiore spettacolarità.

La manifestazione sportiva è stata organizzata dal comitato dei Circoli Velici Iblei in sinergia con la Fiv e con la collaborazione e l’ospitalità del Porto Turistico di Marina di Ragusa. Per la cerimonia di premiazione sono presenti Giovanni Trombatore, presidente del comitato dei Circoli Velici Iblei, il delegato regionale Fiv, Enrico Alberino, il delegato provinciale Claudio Alessandrello, il direttore del porto, Salvo Calà, il delegato della concessionaria Euromotor, Sergio Todaro. Sono stati in tutto 18 gli equipaggi iscritti alla tre giorni che ha visto non solo le gare in mare ma anche eventi, degustazioni e perfino un’insolita «ricottata» al porto.

Il campo di regata, lungo circa 8 miglia, ha visto la partenza da Marina verso Punta Secca, e dunque lungo la frastagliata costa iblea.