Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 755
RAGUSA - 24/05/2013
Sport - Calcio, serie D: in campo il centrale Scoppetta, Massari ha definito la formazione

Il Ragusa ci crede. Oggi serve l´impresa sul campo del Palazzolo

Tifosi al seguito della squadra e tutto l’ambiente ci crede a cominciare dai giocatori Foto Corrierediragusa.it

Formazione fatta. Emanuele Massari non ha lasciato niente al caso per affrontare la partita decisiva della stagione. Ferla sarà tra i pali con PIluso e Milazzo sugli esterni, Fontana e Scoppetta centrali, Arena e Spampinato esterni di attacco, Buscema e Iozzia al centro, Bonarrigo alle spalle della punta Impallari. Sarà dunque un 4-4-1-1 con il capitano Bonarrigo libero di svariare per tutto il fronte d´attacco e favorire gli inserimenti da dietro. Importante il rientro di Scoppetta, fermo da quattro giornate per squalifica, e la disponibilità in panchina di Romeo, che potrebbe disputare qualche spezzone di gara facendo valere la sua esperienza.

Gli azzurri dovranno segnare un gol in più degli avversari nel corso dei 90’ regolari visto che non sono previsti supplementari. La squadra si è allenata con serenità nel corso della settimana ed ha disputato la consueta partitella settimanale al «Biazzo» di via Archimede per abituarsi al fondo sintetico che ritroverà allo «Scrofani» di Palazzolo.

Emanuele Massari è fiducioso: «Sappiano che è difficile ma siamo conviti di potercela fare. Domenica scorsa abbiamo messo sotto il Palazzolo dal punto di vita del gioco anche se abbiamo raccolto solo un pari. Dobbiamo fare tutti quadrato attorno alla squadra ed in questo senso lancio un appello ai tifosi. Domenica ci sono stati vicini ed hanno apprezzato lo spirito di abnegazione e sacrificio della squadra». Gli ultras dal canto loro si stanno organizzando. Almeno un pullman partirà alla volta del centro montano ibleo ma molti si recheranno a Palazzolo in macchina per cui gli azzurri non saranno soli nella sfida decisiva della stagione.