Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 761
RAGUSA - 06/05/2013
Sport - Volley, B2: netta vittoria nell’ultima di campionato contro la Coordiner Catania

Progeo Ragusa ai play off. Giocherà contro Alessano

Prima gara sabato prossimo in Puglia, poi ritorno in casa. Eventuale gara 3 sempre in trasferta Foto Corrierediragusa.it

Csain Progeo Ragusa – Coordiner catania 3 – 0
(Parziali: 25-19 25-19 25-16)

Csain Ragusa: Sabellini 5, Salonia 13, Lentini 13, Pappalardo 9, Floresta 14, Bocchieri 3, Firrincieli 1, Distefano (libero), Gurrieri, Vitale ne, Benassi ne.

Coordiner Catania: Lopis 10, Battiato 6, Sapuppo 7, Bonaccorsi 5, Perrotta 3, Verona g. 1, Messina m. 2, Alibrandi 1, Verona m. ne, Sudano ne.


Con un tre a zero mai in discussione il Progeo si aggiudica il diritto a partecipare ai play-off promozione per la B1. Servivano tre punti ai blacks e i tre punti sono arrivati grazie ad una gara giudiziosa e concreta in cui i ragusani hanno dovuto lottare soprattutto contro la tensione ed il nervosismo generati dal fatto di avere un solo risultato a disposizione: i ragazzi del presidente Rigoletto sono però riusciti nell’impresa giocando, come sempre avvenuto nel corso della stagione, di squadra. Ben tre i giocatori in doppia cifra alla fine, Lentini, Salonia e Floresta, con Pappalardo a quota 9, testimoniano il grande equilibrio all’interno della squadra in cui non esiste una stella capace di vincere le gare da solo ma in cui tutti sono indispensabili per la vittoria finale.

La cronaca della partita è davvero scarna con i catanesi, ormai sicuri della permanenza nel campionato di B2, che non sono mai riusciti ad impensierire i padroni di casa e i «blacks» a far passerella davanti ad un numerosissimo pubblico. A fine gara gioia comunque contenuta tra i «neri» e pensiero già rivolto a sabato prossimo, giorno in cui scatterà gara 1 della semifinale play-off: a contendere a Salonia e soci l’accesso alla finale saranno i pugliesi dell’Alessano che avranno il diritto di giocare l’eventuale gara tre in casa per via del secondo posto conquistato nel girone G.

«Festeggiamo questi storici e meritatissimi play-off – afferma il ds Adamo a fine gara– ma solamente fino a domenica: da lunedì si pensa ad Alessano. Nessuno si aspettava di arrivare a questo traguardo che però, da oggi in poi, si trasformerà in un punto di partenza. Senza alcuna pressione e senza dover vincere a tutti i costi sono sicuro che faremo la nostra bella figura anche nei play-off. Intanto fatemi ringraziare tutti gli atleti ed i componenti dello staff per i sacrifici fatti durante tutta la stagione: sono stati davvero fantastici mettendo sempre la squadra davanti ad ogni altra cosa. Si sono allenati anche il 25 aprile ed il primo maggio sempre con una serietà ed una abnegazione da veri professionisti e ciò mi rende veramente orgoglioso di guidare questo gruppo».