Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 670
RAGUSA - 27/04/2013
Sport - Basket, serie A: il presidente e coach Molino impegnati a programmare la prossima stagione

Per la nuova Passalacqua 2 americane nel futuro

In dubbio la conferma della greca Papamichail, da definire la posizione di Silvia Sarni con il Taranto

La Passalacqua festeggia e pensa già al futuro. Il presidente Giandomenico Passalacqua ha accolto le atlete della storica promozione in A1, i dirigenti e lo staff tecnico in un noto locale della città per un rendez-vous dovuto a conclusione della stagione. E’ stata anche l’occasione per fare il punto della situazione con coach Nino Molino che al momento resta l’unico punto fermo per il prossimo campionato. Molino ha già illustrato i suoi piani al presidente ed ha chiesto di passare subito all’azione per assicurarsi le atlete capaci di non demeritare in A1.

Il tecnico vuole due lunghe americane, con buona esperienza nei campionati statunitensi ma sulla cui identità non è trapelata ancora alcun particolare. In bilico il futuro della greca Papamichail che potrebbe comunque restare in biancoverde. Altre conferme sono la Galbiati, la Mauriello, la Soli e la Caliendo. Tutto da stabilire per Micovic, Chimenz e Mazzone mentre per la Sarni c’è da verificare le intenzioni del Taranto, società con la quale era stato perfezionato il prestito di due anni, andata ormai in scadenza. La dirigenza deve decidere se puntare su un roster di dieci atlete con un livello medio o scegliere invece un gruppo di otto atlete qualitativamente più elevato affiancandovi due giovani promesse. Bisognerà anche tenere sott’occhio il bilancio e da questo punto di vista il presidente è già al lavoro.