Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1031
RAGUSA - 21/04/2013
Sport - Calcio, serie D: ultimi due turni di campionato con le corazzate Messina e Cosenza

Ragusa contestato e sfiduciato. Per salvare la D serve reagire

Dopo la sconfitta di LIcata i play out sono una realtà e gli azzurri si devono guardare anche dal Sambiase all’ultimo posto nella griglia play out

Solo 13 punti nel girone di ritorno, frutto di due vittorie (Nissa e Comprensorio Montalto) e sei pareggi. E’ tutta qui la crisi del Ragusa e la condizione di precarietà che condanna gli azzurri ai play out. La sconfitta con il Licata non ha fatto altro che confermare le debolezze di una squadra ormai in crisi di identità. Gli azzurri hanno scialacquato un vantaggio prezioso, fallito due grandi occasioni per il raddoppio e subito due gol in 4’.

E’ la sintesi di un girone di ritorno disastroso che condanna gli azzurri all’appendice del campionato con tuti i rischi del caso perché è ormai certo che il Ragusa dovrà disputare i play out in una posizione soccombente perché dovrà vincere, al meglio delle due partite, con l’avversario di turno (Licata o Palazzolo, verosimilmente). La delusione del presidente Giuseppe Rimmaudo è palese : «Non so cosa è successo negli ultimi minuti. La squadra è andata in barca». Anche i tifosi sono sul piede di guerra tanto da attendere il pullman di ritorno da Licata domenica scorsa per dimostrare tutta la loro rabbia. Come se non bastasse il finale di campionato si presenta difficile.

Domenica, a porte chiuse, il Messina non può permettersi passi falsi e cercherà almeno il pari per raggiungere l’obiettivo della vittoria del campionato e l’ultima partita si disputerà sul campo del Cosenza. Tutte le altre squadre impelagate nella corsa salvezza, Palazzolo e Licata innanzitutto, hanno due partite abbordabili ed il Ragusa dovrà invece guardarsi dal Sambiase per non essere superato. Uno scenario poco rassicurante anche perché la squadra è in crisi di fiducia come testimoniano le ultime partite disputate.

E´ successo domenica:
Licata - Ragusa: 2 - 1
Marcatori: Bonarrigo 29´ pt, 35´st Riccobono, 39´st Saani

Licata: Valenti, Montella, Ignazzitto, Armenio, Paladino , Scopelliti, Viatle, Grillo, Vella ( 9´st Pasca), Saani, Riccobono (44´st Semprevivo).

Ragusa: Ferla, Piluso, Fontana, Gona, Milazzo, 9´st Alma), Foderaro, Buscema, (14´st Nassi), Arena (15´st Crucitti), Bonarrigo, Impallari, Panatteri.
Arbitro: Zingarelli di Siena


Un’autentica disfatta. Ancora una volta minuti fatali finali al Ragusa che si condanna ai play out. Fino a dieci minuti dalla fine gli azzurri erano in vantaggio grazie al bel gol di Bonnarigo segnato al 29’ del primo tempo ottenuto dopo una bella azione in contropiede e conclusa magistralmente con un pallonetto. Ragusa che era riuscito a contrastare bene i gialloblù di casa e continuava così anche nel secondo tempo. Gli azzurri hanno anzi mancato almeno due occasioni da gol, prima con Panatteri e poi con IMpallari, per mettere al sicuro il risultato e sferrare il colpo definitivo ai locali. Poi il black out finale con due reti nel giro di quattro minuti.

Prima Riccobono, il più "piccolo" della compagnia, con un colpo di testa e poi Saani di potenza, su servizio di Pasca, perforavano la difesa azzurra ed era la fine. Ora il Ragusa deve guardarsi anche dal Sambiase che lo tallona ad un punto per evitare l’ultimo posto in classifica nella griglia play out. Domenica c’è il Messina che vuole i tre punti per brindare alla promozione e come se non bastasse la gara dovrà essere disputata in campo neutro. Insomma piove sul bagnato.

I risultati della 32ma giornata:
Messina-Cosenza: 0-0
Gelbison-Noto:1-3
Licata-Ragusa: 2-1
Palazzolo-Ribera:3-2
Paternò-Città Messina: 1-0
Pro Cavese-Nissa: 3-0
Sambiase-Acireale: 5-0
C.Montalto-Savoia:3-1
Agropoli-Vibonese:0-0

La classifica:
Messina 72
Cosenza 67
Città Messina 57
Gelbison 54
Savoia 48
Vibonese 47
Ribera 45
C. Montalto 44
Paternò 44
Agropoli 44
Pro Cavese 43
Noto 42
Palazzolo 40
Licata 40
Ragusa 38
Sambiase 37
Acireale 14
Nissa 8