Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 829
RAGUSA - 15/04/2013
Sport - Volley, B2: sabato big match casalingo contro la capolista Trapani

Progeo Rg sciupa vittoria a Leonforte, 3-2 al tie break

Dopo aver vinto i primi due set corto circuito nel sestetto di Benassi che si innervosisce e coglie solo un punto

Sporting Leonforte - Progeo Csain Ragusa 3 - 2
(Parziali: 17-25, 17-25, 25-16, 25-16, 15-11)


Una partita, due Progeo. Si può sintetizzare così il match andato in scena tra il Leonforte e la Progeo Ragusa che ha visto i blacks sconfitti per 3-2 dopo oltre due ore e trenta di gioco in terra ennese. Con una partenza a razzo, infatti, Benassi e soci si portano, in meno di 50 minuti, avanti per due set a zero, mettendo in mostra una pallavolo al limite della perfezione; poi, quando tutti si aspettano l´epilogo per tre a zero ecco che qualcosa, inspiegabilmente, si inceppa e la gara cambia drasticamente direzione: il Leonforte, messo alle corde e sull´orlo del k.o., si riprende e, palla dopo palla, inizia a riguadagnare la fiducia nei propri mezzi.

Lo Csain, invece, si scioglie come neve al sole e a nulla servono i cambi effettuati da coach Benassi. Si va dunque, come spesso accaduto negli anni scorsi, al tie break: la Progeo sembra riprendersi e guida il punteggio nelle prime battute del set finale. Sul punteggio di 6-5 per i neri un muro out dei padroni di casa viene dato dentro dal fischietto catanese Straniero fra l´incredulità dei 12 giocatori in campo: la tensione sale alle stelle e l´arbitro, non contento del proprio errore, mostra pure il cartellino giallo all´indirizzo di Bocchieri e di Lentini e così si passa dal possibile 7-5 per i ragusani all´8-6 per i padroni di casa. Il nervosismo ha il sopravvento tra i blacks che non riescono più a recuperare la partita e cedono così il passo ai nero-arancio di casa.

Tanta delusione a fine gara tra i ragazzi del presidente Rigoletto per una occasione buttata al vento quando ormai il traguardo sembrava raggiunto.
Peccato davvero ma è già tempo di pensare big match di sabato contro la capolista Trapani: un match da giocare con il coltello fra i denti per cercare di recuperare i punti persi a Leonforte e, soprattutto, per vendicare la sconfitta al tie-break subita all´andata. Anche in quell´occasione, infatti, la Progeo si trovò a condurre in trasferta per due a zero per poi vedersi rimontata e battuta.

Quando mancano ancora tre gare alla fine del campionato i neri conservano ancora il terzo posto in classifica con quattro punti di vantaggio sulla diretta inseguitrice (Modica), cinque sul Cinquefrondi e sei sul Leonforte, mentre il Lamezia precede i ragusani di un solo punto. corsa a parte ormai, per la capolista Trapani che vanta per 8 punti di vantaggio sui Blacks, dovendo però ancora osservare il un turno di riposo. Calcoli alla mano mancano dunque solo sei punti per raggiungere matematicamente il terzo posto in classifica.