Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1117
RAGUSA - 07/04/2013
Sport - Basket, serie C: Ale Sorrentino guida alla vittoria i virtussini. Giovedì ritorno a Trapani

Nova Virtus senza problemi in gara 1 play off contro Trapani

Nonostante le assenze di Ale Sorrentino, Matteo Distefano e Peppe Cascone.

Nova Virtus - Lombardo Trapani: 93 - 59

Nova Virtus: Iabichella 13, Licitra 9, Pellegrino 2, Girgenti 7, Sorrentino Alessandro 24, Mammana 10, Distefano Enrico 7, Mormino 4, Vacirca 2, Pace, Ferlito 10, Di Grandi 5. All. Di Gregorio.

Lombardo Trapani: Perrone 2, Poma 4, Costadura, Castiglione 12, Maltese 23, Genovese, Montalto 4, Felice 4, Sugameli, Campo 6, Asta Gaspare 4. All. Grasso

ARBITRI: Fichera e Perrone di Catania
NOTE – parziali 20-17; 46-30; 75-45. Usciti per falli Castiglione (23’) e Costadura (32’); spettatori 800. Gara 2 si giocherà giovedì alle 19 a Trapani


Impatto devastante nei play-off della Nova Virtus che pur scontando assenze pesantissime come quelle di Andrea Sorrentino, del totem Matteo Distefano e del terzo «lungo», il giovane ma coriaceo Peppe Cascone, fa un sol boccone della Lombardo Trapani. I gialloblu ospiti, infatti, resistono solo un «tempino».

Al primo vero affondo locale (break di 15-0 in apertura di seconda frazione), Poma e soci issano subito bandiera bianca, facilitando il «compitino» degli iblei. Al via, si erge il monumentale capitano di casa Ale Sorrentino che griffa il primo strappo (7-2 al 2’) ma i veterani Castiglione e Montalto non ci stanno e Trapani si rifà sotto, mettendo persino il muso avanti (9-11 al 6’) con l’ottimo Maltese (il play tra quelli in trasferta è l’unico che non staccherà mai la spina) E’ comunque solo un fuoco di paglia perché al gong, Ale Sorrentino ha già riportato avanti i suoi, condendo la performance di periodo con 10 punti e due triple (20-17 al 10’).

Alla ripartenza, arriva subito la svolta: la Nova Virtus abbozza la zone-press, fattura un parziale di 15-0 che mette in ginocchio gli ospiti: a spiccare su tutti sono Matteo Iabichella ed il giovane Vito Ferlito (con Mammana già in panca a «riposare», presto raggiunto anche da Sorrentino), ma anche Enrico Distefano e Simone Licitra giostrano al meglio, consentendo alla Nova Virtus di toccare il più 20 (46-26 al 19’).
All’intervallo lungo punteggio su 46-30.

Il match è già nella cassaforte virtussina ed alla ripresa delle ostilità, a scanso di equivoci, ci pensa capitan Sorrentino a spegnere ogni eventuale velleità dei ragazzi di Peppe Grasso infilandone ben 14 nel quarto.

Vince, dunque, facile facile la Nova Virtus, ma in casa iblea c’è pure la convinzione che giovedì, in gara 2, la musica sarà ben diversa.