Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 777
RAGUSA - 02/04/2013
Sport - Calcio, serie D: rientrato anche il preparatore atletico Stracquadaneo

Nel Ragusa passo indietro di Rimmaudo su tutto il fronte ma Cassarà se ne va

"Solo per motivi strettamente personali e familiari" dice Cassarà.Sabato a Lamezia gara delicatissima in chiave salvezza diretta. Agli azzurri servono 10 punti nelle ultime 5 partite di campionato Foto Corrierediragusa.it

Giornate convulse nel Ragusa. Giuseppe Rimmaudo ha fatto un passo indietro su tutto il fronte dopo avere dato il benservito al tecnico Anastasi, al preparatore atletico, Stracquadaneo, ed al d.s. Cassarà (nella foto). Tutti sono rientrati al loro posto di combattimento, non si sa, tuttavia, con quale animo e con quale entusiasmo. Lo dirà il campo già sabato nella delicatissima trasferta sul campo del Sambiase.

Franco Cassarà, tuttavia, ha declinato l´invito a rimanere del presidente e si è dimesso. Resta ora da vedere se il presidente resterà senza direttore sportivo per le ultime cinque gare di campionato o manterrà Cesare Sorbo al suo posto dopo averlo prima chiamato e poi "congelato. Franco Cassarà ha voluto far conoscere le motivazioni delle sue dimissioni: " Si tratta solo ed esclusivamente di «motivi strettamente personali e familiari» (tengo a ribadire, solo per questi motivi) di interrompere, senza alcuna vena polemica, il rapporto, relativo al mio incarico, col Ragusa Calcio. Sicuramente avrò commesso degli errori – diffidare sempre da chi dice di non commetterne – ma comunque in buona fede, con onestà e serietà: a volte, e probabilmente nel calcio, queste cose non bastano.

L’esperienza calcistica è stata molto variegata, con alti e bassi: basti pensare che questa squadra al giro di boa, dopo la sonante vittoria col Cosenza, allora capolista, era solo a due punti dalla zona play-off. Purtroppo nel girone di ritorno è accaduto quello che nessuno immaginava, una metamorfosi in negativo ancora oggi inspiegabile: ma il mistero ed il bello del calcio è anche questo".

Il ripensamento del presidente Rimmaudo
Scusate ci ho ripensato. Dopo avere allontanato il tecnico Anastasi, il ds Cassarà ed il preparatore Stracquadaneo il presidente Giuseppe Rimmaudo fa marcia indietro. Il presidente ha dovuto prendere atto della posizione dei giocatori che si sono schierati tutti con il tecnico e lo ha dunque richiamato in panchina. Stop dunque a Cesare Sorbo che aveva già incontrato i giocatori. Resta invece congelata la posizione del direttore sportivo Franco Cassarà e del preparatore atletico Giuseppe Stracquadaneo.

La loro posizione dovrebbe essere chiarita nelle prossime ore ma la confusione nella società è totale dopo una giornata convulsa che non fa ben sperare nell´ottica della conclusione del campionato e soprattutto ai fini della lotta per la salvezza in cui il Ragusa è invischiato. E´ stato il capitano Carmelo Bonarrigo a dire che la squadra era tutta con il tecnico e intendeva continuare con lui. Non è la prima volta che succede in questo campionato ed ancora una volta Rimmaudo ha dovuto prendere atto e rimangiarsi in modo clamoroso, in questa occasione, la decisione. La squadra ha saltato l´allenamento e si rivedrà domani ancora con Anastasi per preparare la gara di sabato con il Sambiase. Naturalmente a meno di altre novità.

La decisione del presidente Rimmaudo

Il presidente Giuseppe Rimmaudo cambia tutto. Il presidente del Ragusa ha dato il benservito a Peppe Anastasi, al direttore sportivo Franco Cassarà, al preparatore atletico Giuseppe Stracquadaneo. Il presidente ha richiamato l’ex direttore sportivo Cesare Sorbo che nelle prossime ore definirà un accordo con il nuovo allenatore del Ragusa. In attesa del nuovo tecnico la squadra è stata affidata all’allenatore dei portieri Gaetano Cozzolino.

Sorbo ha già incontrato i giocatori prima della seduta di allenamento. Il Ragusa cambia dunque pagina a cinque giornate dalla fine del campionato. Il presidente ha voluto imprimere una svolta e cv’è solo da sperare che non sia troppo tardi per salvare la squadra e mantenere il posto in serie D. Il rapporto tra Rimmaudo ed il duo Cassarà- Anastasi era peggiorato gradatamente e le contestazioni del pubblico nei confronti di Anastasi non hanno certo aiutato.

Il nuovo tecnico sarà già in panchina sabato quando si disputerà la gara di campionato contro il Sambiase a Lamezia. La trasferta è delicata per i risvolti in chiave salvezza visto che il Sambiase è diretta concorrente degli azzurri in zona play out. In casa azzurra si cominciano già a fare i primi conti da qui alla fine del campionato; mancano infatti cinque gare, tre fuori e due casalinghe e bisogna racimolare dieci punti per la classifica visto che la quota salvezza diretta è fissata a quota 45-46 punti.

Serve dunque vincere assolutamente le due gare casalinghe contro Pro Cavese e Messina ed andare vincere fuori almeno una partita tra Sambiase, Licata e Cosenza.