Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1281
RAGUSA - 26/03/2013
Sport - Calcio, serie D: per la prima volta in questa stagione azzurri sestultimi da soli

Finale di campionato da brividi per il Ragusa. Giovedì c´è il Gelbison

La sconfitta di Vibo Valentia complica il cammino degli uomini di di Anastasi che devono subito recuperare posizioni Foto Corrierediragusa.it

Il Ragusa si ritrova per la prima volta nella stagione ufficialmente in zona play out. Il sestultimo posto infatti obbligherebbe gli azzurri ad incontrare la terzultima, in questo caso il Sambiase, per mantenere la categoria. Una evoluzione del campionato non messa in conto dalla società e dagli stessi giocatori che veleggiavano alle spalle delle prime appena tre mesi fa.

Un girone di ritorno in negativo, pareggi in casa e sconfitte fuori, condannano il Ragusa ad una posizione scomoda e con un calendario difficile visto che oltre al Gelbison da incontrare giovedì nell’anticipo, sono in programma scontri da brivido prima della fine del campionato: Sambiase e Licata fuori, Pro Cavese in casa prima di incontrare le due prime della classe; Messina in casa ed ultima di campionato a Cosenza. A Vibo Valentia si è ripetuta una storia già vista con il Ragusa che ha tenuto bene il campo ma ha pagato per due errori difensivi. Imperdonabile il primo gol con Marasco che sul rilancio del portiere va via a tre difensori e brucia Ferla.

Come se non bastasse la sconfitta la situazione è peggiorata per l’espulsione contemporanea di Fontana e Foderaro che obbligherà Anastasi a modificare ancora lo schieramento contro il Gelbison. Rientreranno in compenso Gona, Buscema e Panatteri ma le espulsioni dal campo di tecnici e giocatori sono stati il leit-motiv di questo campionato, indice di scarsa serenità e di inesperienza. Ora è tempo di stringersi attorno alla quadra ed i tifosi, a cominciare da giovedì devono fare la loro parte per non disperdere un patrimonio della città, conquistato lo scorso anno con tanti sacrifici.

E´ successo domenica:
Vibonese – Ragusa: 2- 1
Marcatori: 34’pt Marasco, 39’pt Impallari, 16’st Cosenza


Il Ragusa perde sul campo della Vibonese. E’ una sconfitta pesante, non tanto per il risultato, ma per le conseguenze in classifica. La squadra di Anastasi si è difesa bene ed ha avuto il merito di recuperare il primo svantaggio dei rossoblù locali con Impallari e di sfiorare il gol del pari in almeno un paaio di occasioni. Parte forte la Vibonese ed al 7´ Marasco colpisce la traversa. al 34´ contropiede dei locali con il solito Marasco che anticipa Scoppetta e mette in rete. Reagisce il Ragusa che 5´ dopo trova il pari con Impallari che si gira bene in area e trova la rete.

Nella ripresa Vibonese avanti e Marasco, ancora lui, incorna sulla traversa su uscita a vuoto di Ferla. Palla in campo e Cosimo Cosenza trova il gol del vantaggio. Il Ragusa reagisce e con Daniele Arena va vicino al gol al 26´ su punizione che Peschechera smanaccia in angolo. A 5´ dalla fine Spampinato tira da fuori e la palla sfiora il palo. Finale a tinte rosse. Fontana sgomita su Marasco e viene cacciato dall´arbitro. Protesdta vibratamente Foderaro ed anche lui è espulso. Due perdite importanti per la prossima gara di campionato giovedì all´Aldo Campo contro il Gelbison.

La sconfitta condanna gli azzurri al 13mo posto in classifica tallonati dal Palazzolo e da un Noto in grande recupero. La giornata non è stata per nulla favorevole agli azzurri visto che tutte le dirette concorrenti, tranne il Sambiase, hanno fatto risultato. Ora per la salvezza si fa davvero dura.

I risultati della 11ma giornata di ritorno (24 marzo 2013):
Città Messina- Agropoli : 1-0
C. Montalto- Noto: 0-1
Palazzolo – Nissa: 3-0
Paternò – Acireale : 3-1
Pro Cavese – Licata : 1-0
Ribera – Savoia: 1-1
Sambiase – Messina: 1-3
Vibonese – Ragusa : 2-1
Gelbison – Cosenza: 0-2

La classifica
Messina 64
Cosenza 59
Città Messina 48
Gelbison 47
Savoia 47
Ribera 41
C.Montalto 40
Vibonese 40
Paternò 38
Pro Cavese 38
Agropoli 37
Licata 36
Ragusa 35
Palazzolo 34
Sambiase 30
Noto 30
Acireale 15
Nissa 8