Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 957
RAGUSA - 09/03/2013
Sport - Basket, A2: si gioca domenic alle 18. Atteso il gran pubblico sugli spalti del PalaMinardi

Passalacqua, è qui la festa per la promozione in A1

Si gioca contro il College Italia, ma una volta tanto non conta il risultato dopo la promozione acquisita con 3 settimane di anticipo
Foto CorrierediRagusa.it

Per la Passalacqua è il giorno della festa. Davanti ai propri tifosi si festeggia infatti la promozione in A1 ottenuta con tre giornate di anticipo. Domenica al PalaMinardi (il via alle 18 con la direzione dei signori Giuseppe Nicosia di Trapani e Sebastiano Tarascio di Priolo) ci sarà il College Italia Roma, la formazione allestita dalla Federazione per dare un’opportunità di crescita ad alcuni dei talenti espressi dal basket femminile italiano. Per la Passalacqua sarà soprattutto l’occasione per consacrare la promozione in serie A1, ottenuta sabato scorso sul parquet di Battipaglia davanti a un centinaio di tifosi iblei. Stavolta ci sarà tutto l’entusiasmo del PalaMinardi per tributare alle ragazze allenate da coach Nino Molino e dall’assistente Maurizio Ferrara il giusto riconoscimento per questa traversata trionfale.

E se nei giorni scorsi si è parlato molto dell’organizzazione data alla società dal presidente Gianstefano Passalacqua e del lavoro dello staff tecnico, domani i riflettori saranno tutti per Agnese Soli, Anna Caliendo, Milica Micovic, Alice Galbiati, Lia Valerio, Federica Mazzone, Anna Mauriello, Pelagia Papamichail, Silvia Sarni, Ludovica Chimenz che hanno indossato con onore la canottiera biancoverde. Durante le sedute settimanali e le partite della domenica hanno saputo unire alla classe e alle indubbie doti tecniche quella grinta e quella determinazione che trasforma una grande squadra in una squadra vincente. Hanno saputo fare gruppo e calarsi in una realtà come quella di Ragusa. A loro il presidente e il tecnico avevano chiesto di concentrarsi sul lavoro, sapendo che i risultati non potevano che arrivare. Da eccellenti professioniste, hanno lavorato, settimana dopo settimana, per migliorare sempre più, senza mai sottovalutare partite e avversarie, e ora è giusto che si godano l’affetto di una tifoseria mai troppo incline ai facili entusiasmi.

Sul campo hanno dimostrato di essere le più forti (le statistiche dicono che la Passalacqua ha la miglior difesa e l’attacco più prolifico del campionato) e merito di coach Nino Molino è stato quello di aver saputo valorizzare al meglio questo straordinario patrimonio tecnico che la società gli ha messo a disposizione.

Prima e dopo la partita con il College Italia spazio quindi alla festa. Al PalaMinardi è stato allestito un piccolo palco sul quale saliranno, una ad una, tutte le protagoniste di questa straordinaria stagione. E, al suono della sirena, tutti in campo per il rinfresco offerto al pubblico dal presidente Gianstefano Passalacqua.